Dopo “Prometheus” al cinema non c’è granché. Oggi esce “Resident Evil Retribution“, il 6° film su Resident Evil, ma sinceramente non mi ispira molto, secondo me la saga mostra la corda già da un bel po’.

Di sicuro di cose belle, e meno belle, ne usciranno più avanti. Siamo tutti in trepidante attesa per “Lo Hobbit“, giusto per capire, se non altro, se verrà stuprato dalla suddivisione in 3 capitoli oppure ne uscirà illeso. Vedremo.

L’altro film che, personalmente, aspetto con particolare hype è sicuramente “Ralph Spaccatutto” della Disney. Fino a qualche anno fa non mi sarei mai aspettato di dire che aspetto di vedere un film della Disney, mi sembra incredibile.
Però, dopo la delusione di “Ribelle – The Brave“, “Ralph Spaccatutto” mi sembra possa diventare il lungometraggio animato dell’anno. Titolo che fino ad ora è spettato per diritto alla Pixar, ma dopo i suoi ultimi 2 lavori l’ha perso meritatamente.

Ralph Spaccatutto” (“Wreck It Ralph” in originale) pare essere il cartone definitivo per ogni nerd. La storia è incentrata su Ralph Spaccatutto, protagonista cattivo dell’omonimo videogioco, e in eterna lotta con Felix Aggiustatutto (Fix-It Felix in inglese). Il videogioco da bar di Ralph è una sorta di “Donkey Kong” primo gioco in cui appaiono il gorillone e Super Mario di mamma Nintendo.
Ralph però è stufo di essere un cattivo, vuole passare dalla parte dei buoni, quindi comincia un viaggio attraverso i videogiochi in cerca di una nuovo posto, incontrando nuovi amici e, soprattutto, alcune icone dei videogiochi che faranno la felicità di ogni appassionato.

Personaggi come M. Bison da Street Fighter, Q*Bert, Dottor Eggman da Sonic…

… Clyde il fantasmino arancione di Pac-Man, Neff di Altered Beast, Snake di Q*bert…

…Sonic e Zangieff, sempre da Street Fighter.

Nei vari trailer se ne vedono molti altri, come Browser da Super Mario, sulla destra e Kano di Mortal Kombat a destra di Ralph, dopo lo zombie…

… Chun Li, di spalle sulla destra con Zangieff.

Al di là dei personaggi è bella anche l’idea di come si passa da un videogioco bidimensionale, al 3D dove si muovo i personaggi per gran parte del fillm, modo che si può vedere in questo trailer.

Si vedono anche altri giochi che Ralph attraversa, come “Hero’s Duty“, uno sparatutto in soggettiva che è commistione dei famoserrimi “Call Of Duty” e “HALO“, e “Sugar Rush” un gioco di corse che si basa sui vari giochi arcade di go-kart come “Mario Kart“.

Il film è stato accompagnato da qualche polemica a causa dell’assenza di Mario & Luigi, i SuperMario Bors., dopo la presentazione al Comic-Con di quest’anno. Il regista, Rich Moore, aveva dichiarato che la Nintendo aveva chiesto troppi soldi per lasciar usare i due personaggi.
Clark Spencer, il produttore del film, invece in un’intervista a Total Film rilascia dichiarazioni più diplomatiche dicendo che Mario non è presente in quanto non è stato trovato un modo giusto per inserirlo e valorizzarlo, visto lo status di icona che ha il personaggio.
Insomma una bella leccata alla Nintendo per stemperare un po’ gli animi.

Ralph Spaccatutto” uscirà negli U.S.A. il 2 novembre, da noi in Italia il 21 dicembre, giusto sotto Natale, così i genitori sanno dove portare i bambini, anche se alla fine si rivelerà un film più apprezzato dagli adulti.

Io lo aspetto davvero tanto, sperando che sia la versione videoludica di “Toy Story“, qualitativamente parlando, come spero che i doppiatori che verranno scelti per la versione italiana siamo almeno decenti. Non vorrei trovarmi con voci note, ma incapaci di doppiare, come sempre più spesso accade. Per il 3D credo che sarà la solita roba inutile, anche se tecnicamente ottimo.

Quanto manca al 21 dicembre? Oh, non chiedetelo ai Maya, sennò è un casino e sto film non riusciamo a vederlo!

Ralph, al centro, dietro il Sergente Calhoun di Hero’s Duty, davanti la bambina Vanellope von Schweetz e Fix-It Felix con il suo martello d’oro in mano… e non è un doppio senso.

Scritto da: MrChreddy

"Sono la prova scientifica che si può vivere una vita intera in completa assenza di cervello"