Diciamoci la verità ora che non ci sente nessuno. A volte scegliamo di andare a vedere un film anche per le attrici o gli attori che ci lavorano, fregandocene del regista, dello sceneggiatore e di tutto il resto, solo per vedere loro. Un guilty pleasure, insomma.

Ovvio, poi ci sono anche quelle attrici e attori che ci ripugnano. Io ad esempio evito di vedere film in cui compaiono una lunga lista di attrici, ma di queste magari parlo settimana prossima.

Ora vi elenco le mie attrici semisconosciute che hanno attirato la mia attenzione, che quelle famose son capaci tutti… sì, le capacità recitative c’entrano poco… e no, non sono attrici di film porno, se siete qui per quello scusatemi.

Prima che mi accusiate di essere sessista e di trattare la donna come un oggetto, terrei a precisare che l’intento del post è ironico… e comunque ho già in programma un post con gli attori maschi… anche se magari lo scriverò con meno trasporto di oggi.

5 – Christina Hendriks

Classe 1975, Christina Hendricks è sconosciuta ai più, ma chi segue “Mad Men” probabilmente se la sogna la notte.
Naviga tra varie serie tv e non è ancora arrivata al cinema in pianta stabile, se non in piccole parti di commediole che non si è cagato nessuno, per l’appunto. È scusabile in quanto è apparsa fugacemente nel nostro beneamato “Drive“, però i nerd dovrebbero ricordarsela come la stronza tipa che ha tentato di fregare il Capitano Reynolds nelle seri cult “Firefly“.
Ha 2 buoni motivi per essere nella mia classifica… non sono “quei due” che si intravedono in foto, ma è brava a recitare, più di molte altre colleghe più blasonate, ed è stata una delle attrici in lizza per il ruolo di Wonder Woman nell’omonimo film che avrebbero dovuto fare, ma che è naufragato come molti dei progetti DC.
Poi magari esploderà, intanto mi vado a recuperare “Mad Men” che mi dicono non sia male.

4 – Brie Larson

Lei è dell’89, quindi mettete giù i telefoni che non è pedofilia.
Anche lei è semi-sconosciuta e non ha fatto molto al cinema. È apparsa in “21 Jump Street” quest’anno, ma la sua parte migliore è in “United States Of Tara“, dove interpretala sarcastica e ribelle figlia della protagonista Tara.
Anche le dovrebbe essere riconosciuta dai nerd per essere stata la stronzissima l’ex di Scott Pilgrim, Envy Adams… comincio a sospettare che mi piacciano le stronze.
Non ha una bellezza dirompente o di quelle che ti fanno girare per strada, il suo fascino sta nel fatto di avere l’aria da ragazza della porta accanto, quella acqua e sapone, e nel suo fare sarcastico e divertente che sopperiscono alla mera bellezza fisica.

3 – Kelly Overton

Nata nel ’78 Kelly Overton ha avuto una sfolgorante carriera tutta fatta di comparsate da una punta in telefilm famosi… o quasi, a volte come vittima, altre come indiziata, fino a culminare in un ruolo importante in “True Blood“, dove con “importante” intendo che è apparsa in ben sei episodi.
Rientra in classifica perché è stata Christie Monteiro in quella puttanata astrale di nel film di “Tekken” e, guarda caso, Christie è il mio personaggio principale quando gioco a Tekken, i casi della vita, eh?
La sua interpretazione è stata molto convincente e si può riassumere nel seguente fotogramma

 Quel fotogramma, tra l’altro, è anche la cosa migliore del film.

2 – Selma Blair

In confronto a Brie Larson, Selma Blair, è ormai una MILF. Classe ’72 ha sempre vissuto un po’ ai margini di Hollywood partecipando ad una marea di produzioni senza mai sfondare veramente.
La maggior parte della gente se la ricorda come “la tipa che limona con Sarah Michelle Gellar la tipa che fa Buffy in “Cruel Intention” quel film con due tipe che limonano su un prato“.
Invece i nerd se la ricordano perché ha fatto Liz Sherman nei due splendidi “Hellboy“.
Ora si è sposata, è diventata mamma e pesa 800 chili, quindi credo che non sfonderà più, purtroppo.
Anche lei non è di una bellezza travolgente, ma ha quello sguardo triste e intenso che compensa tutto il resto.

1 – Mary Elizabeth Winstead

Lei è dell’84, un’annata fantastica, insieme all’85.
Mary Elizabeth Winstead è una di quelle attrici che appaiono in 240 film, ma nessuno se le ricorda. Sarà il cognome impronunciabile, se non sei del North Carolina, eppure almeno un film con lei ve lo siete visto.
È stata la “cattiva” di “Sky High – A Scuola di Superpoteri” e la moglie di Abramo Lincoln in quell’epica puttanata de “La Leggenda Del Cacciatore Di Vampiri“, ma soprattutto è stata Ramona Flower in “Scott Pilgrim Vs The World“. L’ho notata in quel film per la prima volta, sarà anche perché alla terza scena in cui appare rimane in reggiseno.
Mi piace molto e mi ricorda Susan Sarandon da giovane… una versione più carina di Susan Sarandon da giovane. È anche una discreta attrice, che non guasta mai per il lavoro che fa, ma è soprattutto per quel mezzo sorriso  che ha sempre sul volto che l’apprezzo, un po’ come la Gioconda, ma meno ebete.

Finita la mia classifica, sono tutto sudato ora. Immagino che non sarete d’accordo, e ci mancherebbe, se volete potete scrivere le vostre preferite nei commenti.

Tra l’altro questo post risponde all’annosa domanda: “Ma tu preferisce le bionde o le more?
Guardate bene le attrici che ho scelto, la risposta è ovvia: preferisco quelle intelligenti.

 

 

Post correlati:

5 attrici strapagate che non sopporto, ma che piacciono a tutti

5 attori che non sopporto, ma che piacciono un sacco a tutti

5 attori che mi piacciono un casino… in questo momento

5 film che sono piaciuti solo a me

 

 

Scritto da: MrChreddy

"Sono la prova scientifica che si può vivere una vita intera in completa assenza di cervello"