Avete passato bene la Pasqua? Avete mangiato come dei forsennati? Siete entrati in coma glicemico per overdose di colombe e cioccolato?

Bene. No, cioè, non bene per il coma, ma perché avete passato bene questi giorni di vacanza, che poi è la cosa migliore delle feste: stare a casa a fare niente e a dormire di più. Almeno lo è per me.

Ma ieri era anche la giornata internazionale dei Pesci D’Aprile.

Siccome siamo un po’ tutti cresciuti, appiccicare un pesce di carta dietro le spalle di qualcuno, non è più divertente come lo era quando avevamo 6 anni e andavamo alle elementari. Ora ci vuole qualcosa di più sostanzioso, di più gustoso.

Io di Pesci d’Aprile ne ho sempre fatti agli amici, infatti ora non ho più molti amici.

Mi ricordo che alle medie, nell’era pre-internet subito dopo l’estinzione dei dinosauri, gran parte dei pomeriggi li passavamo a casa di un nostro compagno di classe, a giocare al computer e a fare gli scemi. Un giorno ci venne la brillante idea di fargli un bello scherzo. Un nostro compagno ci procurò delle riviste porno e noi, nella candida bastardaggine che puoi avere a 13 anni, staccammo, con molta attenzione, le copertine dei Famiglia Cristiana di sua nonna e le incollammo, con altrettanta attenzione, alle riviste porno. Fu un lavoro certosino e di un certo livello, a scuola facevamo schifo, ma nelle stronzate eravamo imbattibili. Lo facemmo un pomeriggio, mentre lui era impegnato in una partita all’Amiga e non ci cagava, poi le rimettemmo al loro posto.
Mi pare che quello fu anche l’ultimo pomeriggio che ci invitò a casa sua.

Però ora non sono più alle medie e quindi il tenore degli scherzi si può alzare.

Ieri siti internet e pagine Facebook si sono sbizzarriti con gli scherzi, lanciando notizie posticce ma realistiche.
Badtaste.it, ad esempio, ha rilasciato la notizia sugli spin-off del Batman di Nolan, uno su Jim Gordon, il Commissario Gordon, e l’altro su Alfred Pennyworth, il maggiordomo.

Più carino, è stato quello del sito Italian Subs Addicted, che propone i sottotitoli per le serie Tv, che sulla pagina di Facebook ha rilasciato la notizia che dal gennaio 2014, sul canale 104 del digitale terrestre, sarebbe partito ITASA Channel, un canale solo di serie Tv in lingua originale. A momenti ci casco, perché è il mio sogno.

Anche io non ho resistito dal fare uno scherzone: sulla pagina di Facebook ho dato la notizia che la Disney avrebbe spostato l’uscita cinematografica americana di Iron Man 3 dal 3 maggio all’8 novembre, e che da noi di conseguenza sarebbe uscito sotto Natale, invece che alla fine di aprile. Ho fatto pure la locandina.

Ovviamente i Revengers non sono stupidi e mi hanno sgamato subito, ma un minimo di strizza c’è stata.

Però nella vita reale, avete fatto qualche bello scherzo agli amici?

Io in passato ne ho fatto qualcuno, ma bisogna stare attenti che basta un niente per diventare criminali. Tipo svitare i bulloni delle ruote della macchina dell’amico e aspettare che affronti la prima curva può essere molto divertente, ma altrettanto pericoloso. Anche appiccicargli sotto la macchina del C4 collegandolo con la chiusura centralizzata e vedere la faccia che fa quando la apre è divertente, ma più pericoloso di quello di prima.

Però ce ne sono anche da sbellicarsi senza che nessuno ci lasci le penne, finisca in galera o si debba ricomprare la macchina.
Gli ingredienti sono: un bel barattolo di marmellata, o di Nutella, a seconda dei gusti, e una spatola per spalmare.
Basta andare alla macchina della vittima e spalmare, come fa Buddy Valastro con la crema sulle torte, la marmellata o la Nutella all’interno delle maniglie di apertura della macchina, cercando di essere precisi e facendo un lavoro di fino.

Con questa stessa passione

Le risate scattano appena la vittima proverà ad aprire la macchina. Poi dovrà trovare il modo per pulirsi prima di impastare tutto l’abitacolo con quella roba tutta appiccicosa… o nutellosa.

Se la persona vi sta veramente sulle balle, tipo il vicino che fa casino, o quello che parcheggia male occupando 2 posti, o uno che odiate particolarmente, e volete ferirlo nell’anima, che rigargli la macchina è poco, potete sostituire la marmellata o la Nutella, con della cacca di cane, o di altro mammifero.
Poi la spatola la buttate però.

Uno scherzo divertente che ho attuato è quello della sostituzione del numero del cellulare.
Nell’era pre-smartphone, un mio collega aveva l’abitudine di lasciare il cellulare sulla scrivania e andarsene in giro. Quando cominciava a squillare era un incubo. Un giorno l’ho preso e ho sostituito il mio nome con TIM Informa. Poi ho cominciato a bombardarlo di messaggi tipo: “Gentile cliente, grazie per essersi iscritto alla Chat Porno Italia, finalmente potrà conoscere migliaia di pervertiti depravati come lei. Per info e costi chiami il 119.
La parte divertente non era tanto la sua reazione ai messaggi, quanto le sue telefonate al 119 della TIM per tentare di disdire dei servizi assurdi che non esistevano. Delle litigate con il ciccio del call center davvero epiche. Purtroppo dopo qualche giorno mi ha sgamato perché ha provato a chiamare il numero che appariva in fondo ai messaggi e, ovviamente, era il mio.
Vabbè il gioco è bello quando dura poco e dopo non le prendi, ma nel frattempo mi sono divertito un mondo.

Purtroppo con l’arrivo e la diffusione degli smartphone questi fantastici servizi, atti a farti spendere un fottio di soldi per niente, le compagnie telefoniche non li hanno più, quindi è più difficile da applicare, dovete trovare qualcuno che non abbia uno smartphone, ma un telefono un po’ vecchio.
Però non tutto è perduto e recentemente questo scherzo l’abbiamo riproposto ad un altro collega.
A lui si era rotto il telefono e, cercando su internet, è riuscito a trovare un Samsung Galaxy SIII nuovo ad un prezzo particolarmente basso da un tizio di Varese, quindi non in negozio.
Siccome un altro nostro collega abita lì vicino, si è offerto di andare a ritirarglielo lui. Ci siamo messi d’accordo e prima di darglielo gli ha salvato il mio numero in memoria ma nominandolo come WIND.
Abbiamo fatto passare un paio di giorni, in modo che si abituasse al telefono nuovo, poi gli ho mandato il messaggio: “Gentile cliente, il suo terminale risulta rubato o smarrito. Provvederemo alla disattivazione entro 24 ore. Per maggiori informazioni si rivolga al centro WIND più vicino.
È stato un brutto quarto d’ora di bestemmie, telefonate alla Wind, imprecazioni varie, culo sudato e tutto il resto… il brutto quarto d’ora per noi era ridere di nascosto. Poi siamo dovuti venire allo scoperto perché la situazione stava degenerando e il mio collega stava partendo per Varese, visto che quello che gliel’aveva venduto non rispondeva al telefono.
Alla fine si è messo a ridere pure lui. Con “alla fine” intendo dopo che ci ha tenuto il muso per una settimana.

Però si sa, gli scherzi da Pesce d’Aprile, son più belli negli altri 364 giorni dell’anno, quando nessuno se li aspetta…

E voi, che scherzi bastardi avete fatto nella vostra vita?

 

 

Scritto da: MrChreddy

"Sono la prova scientifica che si può vivere una vita intera in completa assenza di cervello"