Settimana scorsa si è palesata al mondo la nuovissima e fiammante XBox One (Icsbocsone, non Icsbocsuan) durante una conferenza mega iper pompata di Microsoft.

In tempo 0 il mondo di internet si è mobilitato per prenderla per il culo… roba che se la stessa passione si applicasse ai veri problemi, la fame nel mondo, la corruzione, le malattie e probabilmente la Morte ora sarebbero solo acqua passata. Invece di queste cose ci occuperemo quando cominceranno a produrre console e videogiochi.

Io, devo essere sincero, la conferenza non l’ho seguita, ma l’ho recuperata questo week end, vedendola in differita. Non c’ho capito fondamentalmente un cazzo, nel senso che non hanno detto fondamentalmente un cazzo, quindi sono andato a leggermi i vari migliaia di articoli apparsi nei siti specializzati, scritti da persone specializzate e con i pass per fare le interviste a chi di dovere.
Un po’ com’era successo per la presentazione della PS4, qualche mese fa me ne sono fatto un’idea che ora, purtroppo per voi, vi espongo.

Cominciamo con l’aspetto meno importante della nuova Icsbocsone, nonostante si quello più perculato in assoluto, ossia l’estetica della console.

Evidentemente non volevano spendere molto in design e che non è che una console debba essere modellata in galleria del vento, ma alla fine hanno tirato fuori una scatola nera, né più né meno.

È ovvio che quello che conta veramente è il contenuto, infatti a noi ci colpiscono solo le cesse molto simpatiche, quello che mi fa storcere il naso però è quella trave del Kinect 2. Prima della presentazione si era vociferato che il Kinect 2 sarebbe stato integrato dentro la console, ora invece si sa che è a parte ed è, fondamentalmente, una barra con una telecamera. Certo la tecnologia dentro sarà meravigliosa e sembrerà disegnata dagli Angeli in Paradiso, però quel coso davanti al Televisore, o sopra, o sotto, o ovunque bisognerà metterlo è un po’ un pugno nell’occhio. Soprattutto per una console che si prefigge di fare tutto lei eliminando qualsiasi altro attrezzo tecnologico dalle nostre postazioni Tv.
Anche la PS4, ricordo, avrà la sua bella PSEye da piazzare intorno alla Tv, ma almeno hanno avuto il buon gusto di farla piccolina, fa schifo uguale, ma dà meno nell’occhio.

Se dovessi fare un console, la forma sarà questa, che tanto non conta l’estetica

Il fatto è che Sto Kinect 2 sarà da tenere sempre collegato alla console, così uno passa davanti, agita una mano, chiama l’Icsbocsone a voce, rutta, starnutisce e lei si accende subito. Evidentemente alla Microsoft sono convinti che i loro utenti siano un po’ tutti pigri e che non abbiano voglia di pigiare il tasto sul pad, o sulla console per accenderla. Intendiamoci, parlare con la televisione è sempre stato il mio sogno fin da piccolino, non sapete che discorsoni avrei voluto fare con Jeeg Robot o con L’Uomo Tigre e finalmente il mio sogno si realizza: posso urlare comandi alla console senza muovere nemmeno un dito, questa feature mi piace davvero, soprattutto quando mi svacco sul divano e mi accorgo che ho lasciato il pad sul mobile della Tv o è a caricare… i nervi dovermi alzare di nuovo!

All’evento di presentazione, però, non è che hanno solo mostrato la forma, ma anche le potenzialità della console, abilmente riassunte in questo video di nemmeno due minuti.

Ci sarà di sicuro la Tv. Si potranno guardare i film, i telefilm, Ok Il Prezzo È Giusto e tutte quello che il palinsesto mette a disposizione, utilizzando la voce e un’interfaccia chiaramente ispirata a Windows 8.
Questa cosa è bellissima, dico sul serio, se solo io guardassi la Tv. Alla fine la televisione non la guardo da secoli, ogni tanto DMax o Real Time, ma nulla di più. Film e telefilm me li vedo in blu-ray o …. ehmmm… pescati in giro per i torrenti, quindi Tv poco o niente. Pare che, tra l’altro, si possa guardare la Tv mentre si gioca. Io sono uno che o mastica la cicca o cammina, entrambe le cose insieme non riesco a farle, figurarsi vedere un film e giocare contemporaneamente. Già mentre gioco, se uno mi parla, devo mettere in pausa il gioco o chi mi parla, che entrambi non riesco a seguire. Il Picture In Picture ce l’avevo pure nel televisore a 32 pollici a tubo catodico dell’era pre LCD e l’ho usato tipo, una volta per 5 minuti solo per vedere come funzionava, infatti il tasto PIP sul telecomando è l’unico che non si è mai consumato, mentre tutti gli altri sono sbiaditi. Questa è una funzione interessante per chi gioca intanto che aspetta l’inizio di un programma. Senza dover cambiare 200 volte, si mette il canale in un angolino e tiene d’occhio in caso inizi.
Una cosa che ho letto, però mi ha messo un pochino i brividi. Pare che comunque serva un Tivo per usufruire della funzionalità Tv. Per chi non lo sapesse il Tivo è una specie di MySky, ma non legato ad un canale preciso. In Italia il Tivo non esiste, non so se in Europa c’è o sia un aggeggio prettamente americano, come credo. Spero vivamente che questa cosa non sia vera, altrimenti tutte le funzionalità Tv in Italia vanno a farsi benedire.
In ogni caso, Tivo o non Tivo, il servizio Tv sarà, almeno all’inizio, solo per gli Stati Uniti, poi verrà portato in tutto il Terzo Mondo, Italia compresa.

La risposta della Sony alla conferenza Microsoft non si è fatta attendere

Però basta parlare di funzioni, se vogliamo, accessorie, concentriamoci su quello che una console deve fare bene: i giochi.
Non sono stati presentati giochi. Hanno detto che ce ne saranno 15 al lancio, di cui 8 nuove IP, ma per il resto tutto tace. Probabilmente dovremmo aspettare l’E3 a giugno per vedere qualcosa di concreto e sapere che giochi ci saranno.
Riguardo ai giochi però ci sono delle certezze: l’usato non sarà tollerato sarà parzialmente bloccato. Ossia i giochi saranno legati al profilo di chi li ha attivati, slegati da quel profilo dovranno essere ripagati come nuovi.
Bene, se voglio prestare un gioco al mio amico dovrò anche dargli il mio account, e fin qua almeno qualcosa si può fare, ma se voglio venderlo non posso. Peggio ancora non potrò più comprare giochi usati. Gamestop è rovinato.
Questo avrebbe anche senso se i giochi cominciassero a costare meno. Non puoi più comprarli usati, ma almeno il prezzo del nuovo sarà più basso, insomma i publisher vanno incontro agli utenti. Invece, temo, che i prezzi saranno più alti di quelli attuali. Ovviamente sono mie speculazioni, niente è ancora definitivo. Bisognerà vedere la Sony come si muoverà su questo fronte, la guerra dell’usato potrebbe decretare il successo delle nuove console… insieme alla possibilità o meno di piratare le console, cosa che, visto l’obbligo di connessione alla rete almeno una volta al giorno, sarà ancora più difficile.

Tutto questo presto sarà un ricordo.

Altra novità è che i giochi si dovranno essere obbligatoriamente installati. L’Icsbocsone sarà dotata di un capiente hard disk da 500 Gb che, considerando i 3 sistemi operativi di cui sarà dotata, non è capiente per niente. Non sarà sostituibile da uno più grande, ma pare che si potrà aggiungere un hard disk esterno di altri 500 Gb, ma sarà solo per i back up di file ed eventualmente salvataggi, se non saranno bloccati pure quelli, e non per contenere dati di installazione dei giochi.
Qui apro una piccola parentesi. Chi pensava che la 360 fosse figa perché l’installazione non era necessaria, ha preso un granchio. L’installazione non era necessaria solo per il fatto che c’erano modelli di 360 venduti senza hard disk. Per una legge di mercato non scritta, ma abbastanza logica, non si può costringere gli utenti ad acquistare gli accessori, tutto quello che serve per far funzionare una cosa deve essere venduto insieme, batterie e consumabili esclusi. Quindi se una console viene venduta in diversi modelli tutto deve funzionare subito, senza spese aggiuntive, anche sul modello più scrauso, in questo caso, quello senza hard disk. Da qui la necessità di fare giochi che non obbligavano all’installazione, con buona pace di tutti i bimbimnkia che dicevano: “La PS3 è una merda perché devi installare i giochi! Gne! Gne! Gne!“. Ecco perché, anche, il Kinect 2 sarà venduto nella stessa scatola della console, così sarà “imposto” anche a chi non lo vuole usare.
Ora bisognerà vedere quanto effettivamente occuperanno le installazioni per capire se la capienza dell’hard disk in dotazione sarà sufficiente o bisognerà cominciare a ponderare quale gioco tenere installato e quale cancellare per il gioco successivo, in un balletto delle installazioni della morte… senza sottovalutare il tempo che queste richiederanno prima di cominciare a giocare.

Insomma, l’Icsbocsone non è che abbia fatto proprio stappare i capelli a tutti quanti. Ci sono gli ottimisti e i pessimisti. Io aspetto, come per Sony, l’E3 per vedere cosa le due console offriranno effettivamente e cercherò di capire anche la storia del collegamento online che, pare, per l’Icsbocsone sarà necessario almeno una volta al giorno, per PS4 ancora non si sa.
L’impressione che mi hanno dato entrambe è che siano console pensate per i mercati giappo-americani e non per quello europeo, che in ogni caso è quello sempre meno considerato.
Per noi popolo italiano che paghiamo delle fucilate per ADSL ridicole su infrastrutture vecchie come il cucco, tutte le funzionalità multimediali andranno a farsi benedire o, nella migliore delle ipotesi, sarà un incubo usarle, bisognerà scendere a compromessi e accontentarsi di quello che ci viene concesso di fare. I fortunati con la fibra, che comunque sono una piccola minoranza della popolazione collegata alla rete, saranno forse più fortunati e magari riusciranno a sfruttare tutto meglio. Non so come è messa la rete negli altri paesi europei, se siano più o meno avanti di noi, anche se dubito che siano messi peggio, salvo i casi più eclatanti.

Personalmente aspetterò un bel po’ prima di comprare una delle due, almeno da non avere sorprese e comprare con cognizione di causa, sapendo cosa mi aspetta. Non mi interessa particolarmente nemmeno la quantità di giochi disponibili per l’una o per l’altra, piuttosto mi interessa la qualità e l’innovazione, cosa che mi ha fatto in parte preferire la PS3 in questa generazione.

Voi, invece, che impressione avete avuto?

 

Post correlati:

Nuove Console – Retrocompatiblità – Usato = Rettocompatibilità totale!

Ecco perché ho scelto la PS3, ovvero: la console war mi fa una pippa

PS4, il futuro che non c’è

PlaInception 4

E3 2013: il tentato suicidio della Microsoft, il trionfo di Sony, le solite cose della Nintendo e qualche gioco interessante

 

 

Scritto da: MrChreddy

"Sono la prova scientifica che si può vivere una vita intera in completa assenza di cervello"