Yaoi? No, grazie

Anche il post di oggi entra a pieno diritto nella nefasta categoria de Le grandi Tragedie (con la T maiuscola) dell’umanità. Oggi tratterò di un argomento che da alcuni mi varrà delle sediate in faccia, da altri mazzi di rose, ma vabbé, mi prenderò quel che capita.

Inizio col premettere che non ho nulla contro lo yaoi, quando è motivato, quando, ad esempio, rientra nei confini di quello che è, ossia un manga che parla di relazioni fisico/romantiche tra ragazzi.
Non ho niente nemmeno contro l’omosessualità e non mi disturba, nemmeno se usata a fini di fiction, non vedo perché non se ne debba parlare in film, telefilm, fumetti, videogiochi e in tutto il resto. Per esempio, nell’universo Marvel o DC, negli ultimi tempi, alcuni supers hanno fatto coming out. Seguo anche le loro vicende d’amore con lo stesso interesse con cui seguo le altre coppie, mi piacciono, ecco, finché son sensate, contestualizzate, motivate e non gratuite, solo per fare audience e vendere qualche numero in più facendo leva sulla morbosità dei lettori.

Quello che non sopporto sono quelle morte di cazzo fangirls degeneri che accoppiano personaggi improbabili in modo gratuito, basandosi su qualcosa di totalmente fittizio e visibile solo alla loro mente malata ricca di fantasia.

La coppia Marvel più gettonata, per chi girella anche nella parte malata del fandom – non avete idea delle risate che uno si fa per non piangere – è la Thor+Loki, meglio nota con il nome porno soft osceno di Thorki.
Questo mi fa salire il crimine in un modo che neanche potete immaginare.
Mi fa diventare la pelle verde, gonfiare i muscoli fino a sfondare la barriera della maglia (non dei pantaloni, quelli sono governati da leggi della fisica a noi ancora ignote) e correre per strada spaccando a tutto spiano.

Thor e Loki

Tipica fanart Thorki. Ora ditemi se questo non sembra uscito da 50 Sfumature di Schifo

Ma perché?
Perché tu, piccola fangirl che ho voglia di mandare in orbita a suon di padellate, ti ostini a voler mettere assieme questi due poveri cristi?
Va bene, magari hai visto solo il film. Magari non sai che nel fumetto se le danno di santa ragione, anche se alla fine Loki aiuta, a volte fa il doppio gioco, a volte il triplo e a volte perde il conto pure lui. Va bene, lo capisco.

Ma anche solo guardando il film non dovrebbe MAI venirti in mente, in nome della sanità mentale, di mettere insieme questi due!
Sono fratelli, per l’amor di Zarquon!
Fratellastri, potresti obiettare, dolce fangirl col quoziente intellettivo di una nocciolina. Ma ciò non toglie che fino all’età adulta siano cresciuti come fratelli. A meno che tu non abbia seri problemi – in caso ti consiglio una bella seduta di psicanalisi – non credo abbia mai immaginato di sbatterti tuo fratello o tua sorella, se li hai. Di sbatterli al muro in senso di “picchiarli senza pietà” lo posso ancora capire, ma non a sfondo sessuale!
In caso, rinnovo il consiglio di una seduta di psicanalisi, che tanto per Freud tutto si riconduce al sesso.

La seconda coppia Marvel particolarmente gettonata è la Steve Rogers+Tony Stark, di cui non so e non voglio sapere il nome perverso. Vivo benissimo nella mia ignoranza, grazie.
Anche qui, perché, santissimo Zark, perché?
Cosa vi hanno fatto di male?
Perché ogni personaggio che mostra scontrosità, se non odio, verso un altro, deve finirci a letto? Ragazze, non vale sempre la legge del chi disprezza compra, ricordatevelo.

Iron Man e Cap

A sinistra: com’è realmente. A destra: come le yaoiste se lo immaginano (illuse)

Nella controparte DC abbiamo la coppia ormai canonica di Batman+il Robin di turno. Questo perché le fangirls arrapate che non hanno mai letto un fumetto in vita loro, credono che ci sia un solo Robin, e nemmeno lontanamente sospettano che l’ultimo, Damian, che gli dei l’abbiano in gloria, fosse nientemeno che suo figlio.
Ma forse è meglio che non lo sappiano. Già tremo al pensiero che potrebbero tirare su fanfictions con scene incestuose tra padre e figlio (e questo, ragazzi, si chiama anche pedofilia).

Insomma, come potete ben vedere, lo yaoi mi ha leggermente appesantito le ovaie. Sono stufa. Stufa di aprire EFP (un sito di fanfictions) e vedere che la mia storia per cui mi sono sbattuta non viene calcolata e invece altre scritte da quattordicenni in piena tempesta ormonale su Loki e Thor che limonano hanno millemila recensioni. Stufa di vedere commenti di ragazzine infoiate con gli ormoni a palla che sognano di vedere i due fighi di turno darci dentro come conigli.

Perciò ripetete con me: BASTA allo yaoi senza senso!

 

 

Post successivo:

Yaoi? No, grazie! -Other Fandoms Edition-

 

 

Trillian Astra

Scritto da: Trillian Astra

Era una ragazza strana. Alla voce "hobby" c'era scritto "autopsie".