MrChreddy Vs Windows 8

Windows 8

È successo: ho dovuto cambiare computer.

Ho un vecchio computerino portatile con il quale facevo più o meno tutto quello che potevo fare che non richiedesse troppe risorse, e un PC fisso su cui faccio il resto.

Il computerino ha deciso che, dopo tanti anni di onorato servizio, non ne poteva più ed è andato in pensione. La batteria durava ormai una 20 di minuti, si continuava a bloccare, appena aprivo due schede insieme di Chrome entrava in meditation guru e dovevo aspettare che raggiungesse la pace interiore prima di poter rimettergli mano.
Quello fisso è in una stanza in cui ci sono interferenze che disturbano il segnale wi-fi e spesso lavorarci significa avere tanta, tanta, tanta pazienza e salvare spessissimo.

Quindi mi son detto: perché non mi prendo un portatile su cui posso fare tutto?

Così ho fatto, ma, ovviamente, comprare un PC trattandosi di me non è una cosa facile, né divertente.

Prima cosa ho cominciato ad andare su internet a per cercare informazioni su quello che potevo prendere che facesse al caso mio. Non uno di fascia troppo alta, che tanto non ci gioco, non uno che fra 2 settimane è già vecchio, ma uno medio ce duri un po’ e mi faccia fare tutte le cose di cui ho bisogno.

Dopo aver individuato marca e modello, mi sono fatto il giro dei negozi fisici per vederlo e controllare i prezzi.
Poi l’ho cercato su internet per risparmiare quei 150, 200 euro che non fanno mai male.

Alla fine l’ho ordinato in una famosa catena di negozi pieni di Experti di tecnologia, che si danno un tono chiamandosi come un noto esploratore italiano del 1300.
L’ho ordinato con ritiro e pagamento in uno dei loro negozi fisici.

Finalmente mi arriva l’avviso che posso ritirarlo, quindi tutto contento mi reco in negozio. MI serve un commesso che penso avesse mangiato dei cadaveri, perché aveva un alito davvero, davvero importante.
Gli faccio vedere la mail, lui trotterella in magazzino e torna con la scatola del PC. Scatola che si presentava strappata nella parte superiore e con su due dita di polvere.
Inebriato dai fumi delle fauci del commesso, dico che il computer è già stato aperto. Lui insiste che non è vero e per farmi vedere apre la scatola: cavi arrovogliati alla carlona, plastica che avvolge il Pc tutta rovinata e non ci sono nemmeno dentro le istruzioni.
Ovviamente il portatile era già stato aperto e probabilmente esposto in qualche altro negozio, quindi acceso per almeno 14 ore al giorno non si sa per quanto tempo, poi era stato imballato nuovamente e spedito lì.

Comincio a far casino, mi porta dal direttore, il quale cerca di convincermi che arrivava così dal fornitore.

Siccome sono un pessimo cliente, comincio a far casino pure con il direttore, gli dico di non prendermi per il culo, che è ridicolo che un fornitore mandi un computer così, che sono idioti loro ad averlo accettato, che la responsabilità nei confronti del cliente è loro e non del fornitore, che io un computer del genere non lo voglio, che se è un computer esposto me lo devono dire e vendere ad una cifra ridicola e non a prezzo pieno, insomma tutto lo show.
Non lo ritiro, sto per andarmene e il direttore mi saluta con un: “Arrivederci…

Arrivederci un cazzo!” lo salto pure io.

Arrivato a casa bello ingastrito lascio una pessima recensione su trovaprezzi, tanto una brutta in più o una in meno a loro non cambia, e lo cerco di nuovo.

Lo trovo in un altro negozio e costa altri 30 euro in meno. Ordino e finalmente ieri pomeriggio vado a ritirarlo. Il tizio che me lo consegna pretende che io lo apra davanti a lui. La scatola è perfetta, immacolata, la apro. Vuole che tiri fuori il Pc. Lo faccio. Me lo fa disimballare. Me lo fa aprire. Lo guardo e gli dico: “Vuoi che vado un po’ su Facebook oppure siamo a posto così?
Nono, siamo a posto, mi obbligano a far aprire ai clienti i prodotti che vengono ritirati.
Ho capito, una specie di perversione.
Finalmente riesco a portarlo a casa tutto contento, saltello come la Vispa Teresa, e lo accendo.

C’è installato Windows 8. Pare che sia una figata mostruosa, io non l’ho mai usato, ma tutti dicono così e quindi mi fido. Se lo dice internet, sarà vero…

Invece comincia la tragedia. La mia reazione a Windows 8 è più o meno questa:

Sostituite al tedesco le bestemmie e avrete un’idea delle fasi che ho attraversato usando il pc ieri sera.

Voglio sapere chi è quel criminale che si è inventato Windows 8 per trasformare i computer in dei fottutissimi tablet.

No, davvero, secondo me meriterebbe di essere accusato di crimini contro l’umanità per questa cosa.

Cosa me ne faccio della tastiera virtuale se sul mio portatile c’è la tastiera fisica? Perché devo disattivarla io a mano?

Dove cazzo sono le cose che installo?

Prima c’era l’avvio e la lista di programmi, mi facevo le scorciatoie su quelli che usavo di più e gli altri li lasciavo nell’avvio a fetere, fino a quando mi sarebbero serviti.
Ora no, ora li installo e mi devo tenere le icone sul desktop, perché altrimenti devo tornare con la vista tablet e andarmi a cercare tra l’elenco di programmi quello che mi serve, sperando che non sia una fottuta app.

Perché devo avere le App sul mio Pc?

Perché non posso usare il Pc per quello che è stato concepito, ma deve assomigliare a uno sartphone a tutti i costi? Non ha nemmeno il touchscreen, ogni volta che tocca male il touchpad mi cambia vista e passa da solo dal desktop alla schermata tipo tablet.

Dopo un’ora la tentazione era di formattare tutto e installare Windows 7. Oppure fare una roba del genere.

Invece ho resistito e mi sono limitato a disinstallare solo una marea di app inutili che infestavano il pc.

Ma poi perché mi devo fare un account Microsoft per utilizzare il mio computer? Perché hai bisogno che io entri con un account che mi identifica se devi raccogliere informazioni assolutamente anonime? Sarà più logico che io rimanga anonimo se le informazioni non sono legate a me, no?

So che i più intelligenti tra voi diranno che sono restio ai cambiamenti.

Non sono affatto restio, mi piace cambiare e adoro le novità. Ma devono essere sensate e, soprattutto, devono essere migliorative, non devono essere un passo indietro. Capisco che ormai si punti alla praticità e debba tutto essere user friendly, ma non idiot friendly.

Ora mi direte che avrei dovuto comprare un bel Mac. Che alla Apple fanno dei portatili figoserrimi, veloci, scattanti come dei levrieri, pratici, non prendono virus e tutto il resto. Va bene. Ma costano anche, tipo, il doppio di quello che ho pagato questo, a parità di potenza e hanno delle limitazioni che proprio non mi piacciono. Non che ora Winzozz non sia limitato e parzialmente bloccato.

No, non ci passo a Linux perché non credo faccia al caso mio. Le robe indie mi interessano ben poco e non sono così smanettone da aver bisogno di SO open source.

Quello che voglio è una roba pratica e che funzioni bene. Win 7 funzionava bene per le mie esigente, veloce e pratico, semplice e comodo.

Ma tanto lo so che tempo qualche giorno mi sarò abituato a Windows 8, con tutte le sue transizioni da tablet a Pc normale, che devo solo stare attento a toccare con rispetto e venerazione il touch pad, che fra un pochi giorni avrò capito bene come funziona, mi creerò le mie scorciatoie per raggiungere velocemente e facilmente quello di cui ho bisogno.
Lo so che fra pochi giorni, quando dovrò riaccendere il Pc fisso per recuperare un po’ di file di cui ho bisogno, guarderò Windows 7 con compatimento perché mi sembrerà rozzo e antidiluviano.

Lo so che fra un po’ mi pentirò di non aver comprato un tablet davvero, o uno di quei Pc con la tastiera smontabile.

Però, ancora per qualche giorno, mi incazzerò come una biscia e continuerò a maledire Microsoft e mi verranno i contati a vedere quel fottuto “verde presa per il culo” con su scritto: Installa App.

 

 

 

Scritto da: MrChreddy

"Sono la prova scientifica che si può vivere una vita intera in completa assenza di cervello"

Questo articolo è stato pubblicato in Storie di vita da Nerd e contrassegnato come , , , , , , , , , , , , , , , da MrChreddy . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su MrChreddy

Nato da da padre Vic 20 e madre Amiga 500, è cresciuto negli anni '80 allevato da videogiochi, fumetti e film. La sua mente vaga ancora in quell'universo parallelo, mentre il suo corpo si muove in questo rimpiangendo di aver perso tutti i suoi giocattoli di quando era piccolo. Li avesse ancora, ora sarebbe milionario. Precisino della minkia fino al midollo, non è mai soddisfatto di quello che vede, legge, gioca e trova sempre qualcosa che non va o che si sarebbe potuto fare meglio in tutto quello che gli capita tra le mani. Ha la lingua più veloce del cervello, prima parla poi pensa a quello che dice. Anche ore o giorni dopo. Per fortuna le sue idee e paranoie trovano sfogo su questo blog e non sulle macchine di quelli che hanno rovinato i suoi miti d'infanzia. Spielberg e Lucas tirano un grosso sospiro di sollievo e ringraziano per la nascita di Nerds' Revenge, che non hanno voglia di cambiare macchina ogni settimana.

44 pensieri su “MrChreddy Vs Windows 8

  1. Io ne ho preso uno per la mia fidanzata un paio di mesi fa. Ha bestemmiato per la prima volta in vita sua. È ritornata a Win7 in tempo zero.

    Purtroppo siamo in un momento in cui DEVI essere idiot-friendly :(

  2. Caro Chreddy, “app” è la nuova masturbazione mentale degli omini del marketing che comandano i code monkeys: alla fine si tratta di “programmi”, “applicativi”… puoi chiamarli anche “Gastone” o “Giuseppe” se vuoi, ma alla fine son sempre quello… e cioè fottuto software!

    Cmq, quell’Epic Fail di Windows 8 è stato dichiaratamente realizzato per sistemi touch e tablet… con i pro e i contro che ne conseguono!

    Io ti consiglio vivamente di passare a Mac! primo, per i motivi che già conosci e che sono ben reclamizzati; secondo, perché la qualità, ahimè, si paga!
    Per carità, io parlo per esperienza personale, ho un MacBook pro vecchio di 7 anni (che nell’ambiente sono un’eternità), ma va ancora alla grande, non mi ha mai dato un problema, ci gioco ancora tranquillamente a World of Warcraft e ci faccio tutto quello per cui questo computer è stato realizzato. Senza contare che, se lo tratti bene, un portatile della Mela è in grado di durarti moooolto di più rispetto a una controparte PC. E’ vero, la spesa inizialmente è un po’ più alta specialmente se aderisci ai programmi di prolungamento garanzia (assolutamente consigliato), ma a lungo termine riconoscerai la differenza.

    Lo so che sto parlando per niente, visto che il computer nuovo l’hai già preso, ma ci tenevo a dirti la mia! :-)

    Nicola

    • NIco, sì, le app sono sempre software.

      Però la grafica delle App non è da Pc, ma da cellulare, sembra proprio di usare un cell.

      Ok, il Mac costa davvero troppo per i miei gusti. Non gioco WoW e poi richiede software originali.
      Ora spero che questo PC mi duri un bel po’, l’ho pagato la metà di un Mac un po’ inferiore come hardware e spero di sfruttarlo fino in fondo.

      In più, non voglio entrare nel mondo Apple, ecco l’ho detto, non odiarmi :D

      • Ah, non ti odio, tranquillo! :-)
        Riguardo ai “software originali” necessari per Mac cosa intendi? Ti assicuro che online trovi una marea di software più o meno lecito che gira benissimo su ogni computer Apple…

  3. Tempo fa stavo cercando un pc per mia madre ed un commesso fighissimo e con la cresta di capelli mi disse che se non ti piace la visualizzazione tipo tablet lo puoi tranquillamente mettere in versione desktop con un tasto e ti resta così, come win7 con il suo tasto start e la lista programmi.
    Quindi mi stai dicendo che mi ha mentito?? O__O’

  4. AHAHAHAHAHAHA
    Ora ho capito cosa intendevi su fb quando hai scritto che rischiavo di contribuire a farti scoppiare il fegato :D….
    Scusa la risatona, ma in effetti ti unisci al vasto club di gente al mondo che si è fatta una domanda all’uscita di w8: PERCHE’???. In effetti l’idea balzana di microsoft è stata quella di fare un’unico sistema per tablet e pc fissi (non l’unica caxxata, visto che sui tablet hanno pensato bene di fare anche una versione “RT”, fortemente castrata, priva di applicazioni, e più costosa dei tablet android, con altresì una versione completa dal costo di tablet android+ipad messi insieme). Guarda, la mia esperienza dopo un anno di windows 8 te la posso dare. Al tempo ebbi l’idea di apporfittare di una offerta samsung, davano in omaggio windows 8 con l’acquisto di un ssd, ed ho pensato “perchè no?, se dovessi comprarlo non lo farei mai, ma visto che è in regalo lo posso provare, al limite lo disinstallo. Devo dire che per un utente che col pc di casa ci fa due cose messe in croce, può anche andar bene, ma proprio al limite. Io principalmente ci gioco col pc collegato alla tv, un pò di navigazione internet, musica, queste cose qua. Per lavorare ho il portatile (aggiornato da quella ciofeca di windows vista a windows 7). Le follie di w8 in ambito pc fisso sono tante. Hai provato ad aprire uno dei programmi w8, ad esempio il music player, che adesso si chiama xbox music? Bello eh ;-) MANCA LA X PER CHIUDERE, ***********! per chiudere qualsiasi ***** di programma “ottimizzato” per w8 devi andare su con il mouse finchè ti compare una manina, poi premere il pulsante sinistro, e, sperando che non ti scivoli il dito, trascinare verso il basso. La mancanza del tasto “start”, altro velo pietoso. Come hai detto tu, è un casino andare a cercarsi l’applicazione, ho tirato anche io le mie bestemmie, senza contare che l’altra settimana mi sono chiesto come mai alcuni programmi non comparissero nella schermata di start (che è un casino organizzare tra l’altro), e mi sono scaricato un programmino per “creare” le famose “tile”. Tra l’altro quando hanno fatto l’aggiornamento 8.1 hanno detto “reintrodurremo il tasto start”… sono rimasto con la nota marrone quando ho scoperto che la loro idea è stata mettere un simboletto start che ti porta dal desktop alla schermata con le tile -_- . Forse le cose cambieranno con il prossimo aggiornamento, pare abbiamo promesso di mettere un “vero” start, e con la possibilità di avviare il pc con il classico desktop anzichè con la favolosa schermata con le tile. Dovrebbe essere ad aprile, quindi non manca molto, dai. Quindi posso consigliarti intanto di attendere un paio di settimane, e vedere cosa diavolo combineranno. Dopodichè, se le cose non cambiano, le soluzioni sono diverse. Premesso che windows 8 è comunque un sistema stabile e migliore di windows 7 (in un anno mai un problema, e di pastrocchi di solito ne combino tanti col pc), detto che per lavorarci è altresì un vero disastro per chi come noi è abituato al vecchio sistema, dopo l’aggiornamento, se le cose non dovessero cambiare puoi fare due cose: 1. ci sono diversi programmini che reintroducono il caro vecchio sistema con lo start, pur mantenendo sotto sotto tutto windows 8, e sono recensiti piuttosto bene. 2. prendi la tua cara vecchia licenza di windows 7 che sicuramente hai da qualche parte, e fai una bella rasatura da zero, sempre che non ti interessino i programmi personalizzati che il produttore del portatile ti ha messo su. Per i driver non ci sono problemi, w7 collegato ad internet riconosce tutto e ti scarica i driver corretti, testato ed approvato su un mio vecchio portatile ;-)… Se hai qualche domanda, fammi pure, sono uno che ci smadonna parecchio col pc :-)

    • Cazzo, è vero, mi son dimenticato di scriverlo nel post, sono sparite le X rosse per chiudere i programmi.
      Alla fine ci sono arrivato a come si fa, ma porca troia, dopo che mi son trovato con 15 programmi aperti.
      Fottuto Win 8!

      Comunque un po’ di pazienza ce l’ho, vediamo con il nuovo aggiornamento come va. Al massimo ranzo via tutto e torno indietro… :P

    • Sì microsoft ha fatto una delle migliori supercazzole del secolo dicendo che con l’1.8 avrebbe reintrodotti il tasto start… maledetti -_-”

      Cmq io i programmi principali li ho messi sulla barra delle applicazioni, poi mi sono sistemato la schermata start con gli altri programmi che uso e infine per quelli che uso raramente uso la funzione di ricerca. Io mi trovo abbastanza bene! :-)

  5. Windows 8 io l’ho provato a casa di un’amica che poverina non sapeva dove mettere mani! Sinceramente non piace anche a me… ho provato apple, ho provato linux (che è molto figo perché ti ci diverti molto sul terminale), ho provato Vista (Dio ce ne scampi e liberi) e alla fine quello con cui mi trovo meglio è il 7 non c’è da fare. Ho un pc fisso da ormai 5 anni…è un po’ vecchiotto e l’ho strapazzato un bel po’, ma da quando ho W7 il mio caro vecchietto ha preso un sospiro di sollievo :)

  6. Se aggiorni a Windows 8.1 puoi farlo partire direttamente in modalità desktop. Ma il tasto start ti rimanderà in ogni caso alla schermata con le app.
    Anche io mi sono trovato ad avere win8 poche settimane fa, la prima cosa che devi pensare è che è un sistema piuttosto nuovo e ci metterà un po a raggiungere la stabilità di win7. Per quanto riguarda le app e l’user friendly è proprio come dici tu, considera cmq che anche mac, prima di windows, con os x lion è andato in quella direzione. In ogni caso se la sistemi per bene, la schermata start è accettabile. Alla fine che computer hai preso? Io ho preso l’n56vz, un portatile da 15″ con schermo full hd… ottimo computer, se non fosse che a differenza del mac la grafica non viene scalata (a parte quella del sistema operativo e di qualche app) e quindi vedo tutto minuscolo… sul browser posso mettere lo zoom, ma poi si vede tutto sfocato e pixelloso, uff… :-(

    • E’ già 8.1 e parte i desktop, per fortuna.

      Ho preso un Hp Envy 15-j104el, anche questo full Hd e anche io ho il problema delle scritte leggermente sfuocate nel browser, però solo con Chrome, con IE si vede tutto benisimo e definito… che ci sia un complotto di Win per eliminare Chrome? :D

      • potrebbe anche essere, microsoft e google si stanno facendo un sacco di guerra ultimamente, specialmente sulle piccole cose tra i loro prodotti. Da un pò a questa parte google chrome non lo uso più, lo trovo parecchio pesante quando apri più schede, e sono tornato a firefox, che invece è cresciuto moltissimo. Ps: mozilla foundation l’altra settimana ha dichiarato che ha abbandonato lo sviluppo di firefox in versione metro, quindi per fortuna lo avremo sempre in versione desktop ;-)

      • A me i caratteri si vedono bene, ma piccoli, quindi attivo lo zoom del browser, ma con lo zoom tutte le icone e le immagini fanno un po schifo.

        Anche io avevo pensato a prendere l’envy, ma ho avuto problemi col mio precedente HP e tutti mi hanno suggerito di prendere un asus.

        Quando stavo pensando di comprare l’envy, c’era una promozione della hp per cui ti rimborsavano il 10% del prezzo. Contralla sul sito se non lo hai già fatto.

  7. Sinceramente la Microsoft mi sta sulle scatole. Odio la Apple perchè propone prezzi da rapina per quello che valgono realmente i loro prodotti, soprattutto fuori dagli USA ha prezzi assurdi, nel loro paese sono più abbordabili. Linux non l’ho mai usato e non saprei dove metterci mano. I PC di Google, i Chromebook, non sono ancora diffusi e non so se lo saranno mai.
    Alla fine la mia soluzione personale consiste nel non usare usare quasi mai il PC, tra l’altro con ancora Xp, ma un tablet con cui fare il 95% delle cose, almeno per il mio tipo di utilizzo non professionale.
    I professionisti, invece, sono per forza di cose legati ai PC e la Microsoft continua a lucrare per questo motivo, il giorno che uscisse una valida alternativa ai loro OS, sarebbe nei guai e potremmo dire addio a questo gigante dell’informatica che non fa mai le cose secondo logica ma secondo capricci del momento(tipo unificare i dispositivi sotto un unico OS, quando i dispositivi sono diversi tra loro), solo perchè può permettersi di farlo data la mancanza di una vera concorrenza nel suo campo.

    • A me non basta un tablet per le cose che devo fare e sono costretto ad usare il PC e piuttosto che Apple preferisco Windows, il problema è che mi sta sul cazzo dover sottostare a profili e controlli continui…

      Però un vero concorrente in materia di SO ci vorrebbe, ma per ora la buttano su filosofie di vita e non di vera funzionalità: sei uno smanettone, usa linux; sei uno normale con un pc normale, usa windows; sei un fighetto con un sacco di soldi, usa apple.

      Che palle!

  8. Non so chi te lo abbia detto/scritto o che ma tutto quello che ho sentito di Winzozz 8 è che è tutto tranne che una figata mostruosa. *__*
    Gia qui da noi l’essere dovuti passare a Winzozz 7 non è stato il massimo (anzi) ma per dire il grande gradimento di pubblico, aggiungo solo che i nostri tecnici hanno fatto i salti mortali per riuscire a NON metterci l’8.

  9. Mio fratello ha preso un portatile e come per Chreddy detesta il MAC, e anche lui ha dovuto perderci tempo per dargli una parvenza di PC. Ci si è abituato abbastanza, ma windows8 è veramente una tavanata galattica.

    Uso APPLE dal 1998 (TRE computer) due nuovi e uno usato. Mai problemi – MAI – mai piantamenti, mai rotture, mai conflitti, mai assistenza, mai virus, mai un cazzo di problema Costruiti bene, con materiali ottimi e assemblati da dio. 16 ANNI di ASSOLUTA affidabilità: – possono cantarmela anche in cinese, i MAC costano il prezzo che valgono. Non voglio certo convincere Chreddy, me ne può fregare di meno, non sono un FAN: – sono uno che compra quello che funziona. Né più né meno.

    Per 5 anni in ufficio, prima di un MAC, ho sempre usato il PC, quindi so la differenza.

    Per il discorso del software nuovi, è giusto così. Sono contro la pirateria, a prescindere.

    • Secondo me i MAC costano troppo per i componenti che hanno.
      Poi hanno degli indubbi pregi, ma anche i loro bei difetti.

      Poi, come dicevo nei commenti, ormai i Pc non si scelgono per una reale utilità, ma per una filosofia di vita e spesso paghi più per quella che per il vero valore dell’oggetto.
      Ma questo ormai vale un po’ per tutto.

  10. Io ho un computer vecchio di 5 anni, un Windows 7,

    CHE ERA DI MIO NONNO!!!!!

    Cioè, non so se mi spiego. LUI aveva l’ultimo modello quando io ero ancora lì a smanettare disperatamente con il Windows 2000.

    Che cosa ci faceva? Cosa ci deve fare un vecchio di 80 anni? Giocava al solitario e teneva i conti del condominio.

    Tutt’oggi ha un computer migliore a casa sua, e questo me lo ha dato per pietà, perché l’altro è fuso una volta per tutte, finalmente. Ma essendo un Acer scarsino non tiene nemmeno The sims 2.

    E non ho soldi per prenderne un altro. DIO……………………..

    • Ahahahaha, grande tuo nonno! :D

      Pure mio padre usava il pc per giocare al solitario e fare 2 fogli di excel… un nervoso quando ne avevo isogno e lui doveva finire la partita, ma usa le carte vere, no?!

      • Anche mio padre fa lo stesso! Solo che da un po’ lui e mia madre si sono fissati con Burraco online il che è molto peggio! e mo li schiodi!! Per fortuna ho il mio pc :P

  11. io ho il mio xp da dieci anni, i video me li vede a rilento e a scatti, per il resto lo uso per scaricare film e sopravvive.
    ma se lo tratto bene puó fare uno ritorno di fiamma a una nuova giovinezza, ogni tanto lo ha fatto, mai chiamato un tecnico, ci gioco anche a age of empires III e qualche altro retró da poco installato come la metal slug collection, warcraft III e il primo alien e predator!
    sará duro per me il cambio generazionale :/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.