How I Met Your Moher

Quando finisce una serie Tv che è durata un sacco di tempo, tipo 9 (NOVE) anni, c’è sempre un po’ di dispiacere. Ti sembra di dire addio a degli amici che ti hanno tenuto compagnia. Ti sembra di perdere qualcosa.

Lo sanno bene i fans di Friends.

Ora lo sanno bene pure i fans di How I Met your Mother, che la chiamano affettuosamente HIMYM, visto che lunedì, con l’ultima puntata doppia, è finita pure la nona, ultima e assolutamente non necessaria stagione.

Ebbene sì, gli autori della serie, Craig Thomas e Carter Bays, volevano finirla alla sesta stagione, ma la CBS ne ha pretese altre due al termine delle quali ne ha voluta un’altra, visto che in media ogni stagione fa 9 milioni di spettatori, decine di migliaia in più, decine di migliaia in meno.

Però si sa, tutto ha una scadenza, come lo Yogurt, e a tirare avanti questa scadenza alla fine tutto inacidisce e diventa immangiabile.

HIMYM, con la nona stagione, è inacidita esattamente come lo Yogurt dopo un mese e mezzo fuori dal frigo.

Per quelli che non la conoscessero, How I Met Your Mother è una sit-com multicamera, ossia girata in diretta in un teatro di posa, con il pubblico presente e ridente alle battute. Risate che poi si sentono anche durante la messa in onda della puntata.
Però, HIMYM è un po’ particolare e unica nel suo genere perché, per via della sua struttura in cui i tempi comici sono molto veloci e sono basati sul tempismo di salti temporali e di luogo, viene girata in un teatro vuoto, montata e infine l’episodio viene proiettato per il pubblico le cui risate vengono registrate e successivamente montate sulle immagini.
Cambia un po’ la forma, ma l’effetto finale è lo stesso.

HIMYM è la naturale evoluzione proprio di Friends. Diciamo che è una sua versione meno buonista e politicamente un po’ più scorretta.

How I Met Your Moher - Il cast

5 amici al bar

Il logorroico e precisino della minkia Ted Mosby, nel 2037, decidere di raccontare ai due figli come ha conosciuto la loro madre.
Parte dal 2005 e racconta le avventure, di lui e dei suoi quattro amici, che hanno portato all’incontro con la donna con cui ha figliato.

La fantomatica madre ovviamente è solo un pretesto, il classico McGuffin, che fa da volano alla serie. Lo spettatore non ne conosce le fattezze né il nome, è identificata solo da un ombrello giallo, e vediamo come lei e Ted continuino a incrociarsi lungo le stagioni senza mai incontrarsi.

La scusa è per raccontare le nevrosi, i tic, le insicurezze e la “difficoltà di crescere” della generazione che va dai 30 ai 40 negli anni 2000.

I protagonisti incarnano, quindi, degli stereotipi da analizzare sotto questa luce:

How I Met your Mother - Marshall e Lily

– La coppia felicemente sposata, insieme dal liceo, Marshall Eriksen, e Lily Aldrin.

How I Met Your Moher - Barney

– Il donnaiolo Barnay Stinson, vero mattatore della serie.

How I Met Your Moher - Robin

– L’irrisolta Robin Scherbatsky, alla continua ricerca di approvazione e successo per compensare l’assenza paterna.

How I Met Your Moher - Ted

– L’idealista Ted Mosby, alla ricerca dell’amore vero e, a mio parere, personaggio peggiore di tutta la serie.

La genialità di HIMYM è che Craig Thomas e Carter Bays hanno fatto un lavoro di pianificazione fin dall’inizio, studiando nei minimi particolari le prime sei stagioni.
Più di una volta, infatti, si vedono, o vengono accennate, cose nelle prime puntate e spiegate qualche stagione dopo, in un incastro narrativo pressoché perfetto.

How I Met Your Moher - I ragazzi

Pà, arriva al punto, per favore!

La pianificazione della sit-com ha portato, poi, a girare tutte le scene dei figli che ascoltano Ted (praticamente si vedono due ragazzi seduti su un divano che guardano fissi in camera) subito, in modo che i due ragazzi non invecchino con l’avanzare delle stagioni. Per noi e i protagonisti passano 9 anni, per i figli di Ted, invece, passano solo delle lunghe, estenuanti e noiose ore a sentire parlare loro padre.

Un esempio della pianificazione è questo video tratto dall’episodio 9 della prima stagione, Belly Full Of Turkey, in cui Ted prende in giro i figli spacciando una spogliarellista per la loro madre.

Ovviamente nell’intera serie non c’è mai stata un’altra Tracy, fino alla fine, a parte la madre.

Attenzione che ora partono gli SPOILER.

Tra le scene girate subito c’è, ovviamente, anche il commento dei figli alla fine della storia, commento che avrebbe avuto senso qualche stagione fa, ma che alla fine della nona stagione ha castrato un po’ tutto buttando via quanto costruito prima.

Infatti gli autori, dovendo allungare la serie di ben 3 stagioni, si sono inventati filoni narrativi che non erano previsti e che hanno un po’ cambiato le intenzioni iniziali, sfociando, a volte, nel patetico e accartocciandosi su se stessi, rovinando alcune cose. Almeno a me.

Innanzitutto sono rimasto deluso dalla madre, , ma questo un po’ me lo aspettavo.
Dopo 9 anni che senti parlare di un personaggio e non lo vedi mai, ti fai delle idee, ci ragioni, te lo immagini in un modo, poi quando effettivamente t elo mostrano c’è sempre quel gap da colmare tra l’immaginazione e la realtà, probabilmente non sarei rimasto soddisfatto da nessuna.

How I Met Your Mother - Tracy

Tel chì la madre!

Ma il problema non è tanto l’insipienza della madre, quanto l’ultima stagione che ho trovato particolarmente irritante, inutile e che rovina quanto detto, fatto e costruito nelle ultime 4 stagioni almeno.

La nona stagione si svolge tutta nelle ore precedenti il matrimonio tra Robin e Barney. Storia che va avanti dalla terza stagione, dal 2008.

Altra cosa che va avanti da almeno 4 stagioni è l’amore di Ted verso Robin. Sono stati insieme nella prima, poi si sono mollati, ma Ted non ha mai superato la cosa e ci ha ammorbato con il suo “la amo voglio riconquistarla” e “la amo, ma voglio lasciarla andare”, sfociando alla fine nel patetico, visto che lei lo respinge più volte dichiarando di non amarlo.

How I Met Your Moher - Barney e Robin

Nell’ultima puntata, della durata di quaranta minuti, il doppio rispetto al solito, Robin e Barney si sposano e subito dopo divorziano perché Robin è troppo presa dal suo lavoro di reporter ed è sempre in giro per il mondo.

Ted conosce finalmente la madre che, però, muore di malattia.

I figli capiscono che tutta la storia non serve ad altro che a Ted per chiedere loro il permesso di riprovarci con Robin che, nel frattempo, concentrandosi sulla carriera ha rinunciato a stare con qualcuno ed è rimasta sola.

Ted, che quindi è sempre rimasto innamorato di lei e la madre è stata solo una parentesi come tutte le donne con cui è stato di volta in volta, torna da lei e gli autori lasciano intendere che finalmente staranno insieme.

40 minuti per mandare in vacca 9 stagioni.

Nove anni di pipponi sull’amore vero, sul destino, sulla ricerca della persona giusta, cancellati con un colpo di spugna. Per chi, come me, ha sopportato la nona stagione sperando in un finale degno che sfociasse in una qualche lezione, in un finale emozionante, in una morale un po’ diversa da: “l’amore dura il tempo che dura, quindi goditelo”, l’ultima puntata è stata una tragedia.

Quasi non so nemmeno spiegare il disappunto che ho provato, o perché l’ho provato. Forse mi aspettavo troppo, forse seguendo una serie per così tanto tempo e così ben fatta, speri che sia sempre tutto all’altezza e che vedrai il finale più meraviglioso di tutti i tempi.

Forse. Oppure forse è semplicemente sbagliato il finale che ti fa sembrare di aver seguito per 9 anni una roba che non aveva granché da dire, stringendo all’osso il discorso.

Peccato, davvero un peccato.

Intanto, in tempo zero, sono partite petizioni per far rigirare l’ultima puntata con un finale diverso. Segno che non sono l’unico a essere stato deluso dal finale.

Alla fine la mamma è arrivata, ma… ha lasciato tutti con l’amaro in bocca.

 

 

Tutte le serie Tv di cui ho parlato:

Serie Tv

 

 

Scritto da: MrChreddy

"Sono la prova scientifica che si può vivere una vita intera in completa assenza di cervello"