Iron Man

La settimana scorsa ho cominciato a parlare dell’Universo Cinematografico Marvel contestualizzandolo e spiegando come ci si è arrivati.

Ho anche spiegato come mai determinati supereroi Marvel non possono apparire nel film della Marvel Studios.

Oggi posso cominciare a parlare dei film veri e propri, spiegando come sono inseriti in questo universo cinematografico che, ricordo, è diverso dall’universo cartaceo.
Ribadisco ancora una volta che non parlerò della qualità dei film e di quanto siano fedeli e se piacciono oppure no, ma solo in funzione di ricostruire i tasselli che compongono quell’universo.

Iron Man 1

Iron Man (2008)

Tony Stark viene gravemente ferito in Afghanistan durante il suo rapimento. Un’esplosione gli conficca delle schegge metalliche nel torace e solo un magnete riesce a impedire che raggiungano il cuore.

La storia è simile a quella dei fumetti, solo che, essendo degli anni ’60, invece che in Afghanistan, Stark veniva ferito in Vietnam.

Questo dopo essersi fatto intervistare tutta la notte, in varie posizioni, da Christine Everhart. Christine è un personaggio dei fumetti ed è una giornalista che lavora per il Daily Bugle.

Christine Everhart

Siccome il Daily Bugle, insieme a tutte le altre cose di Spider-Man sono in mano alla Sony/Columbia, come già spiegato nello scorso post, Christine in Iron Man lavora per Vanity Fair.

Stark viene costretto dai terrosristi a costruire Jericho, un potente missile prodotto dalle Stark Industries di sua proprietà, insieme allo scienziato Yinsen.

Iron Man 1 - Dr Yinsen

In questa occasione Yinsen dice a Tony che si erano già incontrati in una conferenza tecnica a Berna, in Svizzera, ma che Tony aveva bevuto troppo per ricordarsi di lui.
In Iron Man 3, nel flash back iniziale ambientato durante una conferenza in Svizzera, a Tony Stark viene presentato velocemente il Dottor Yinsen.

Iron Man 1 - The Ten Rings

L’organizzazione terroristica che rapisce Tony è chiamata I Dieci Anelli (The Ten Rings) ed è un omaggio ai 10 Anelli del Mandarino, che poi apparirà in Iron Man 3, facendo incazzare i fan per il suo twist.

Iron Man 1 - Raza

A capo dei terroristi c’è un tizio di nome Raza. Nei fumetti Marvel c’è un personaggio di nome Raza Longknife, ma è un membro degli Starjammers, un’organizzazione di pirati alieni.

Raza Longknife

In teoria non c’entrerebbero niente come personaggi, ma sono entrami sfigurati. Uno penserebbe che ci possa essere un nesso, ma Raza del film muore.

Per scappare ai terroristi, Tony, insieme a Yinsen, costruisce la sua prima armatura, la Mark 1.

Iron Man 1 - Mark 1

Il vero nemico di Tony Stark nel film non sono però i terroristi, ma Obadiah Stane, un socio del padre di Tony che vuole eliminarlo per prendere il controllo delle Stark Industries.

Iron Man 1 - Obadiah Stane’s chess set

Nel film viene mostrato mentre guarda la Tv con una scacchiera accanto al divano. È un riferimento ai fumetti, in quanto Obadiah veniva sempre rappresentato mentre giocava a scacchi, tanto che fonda un gruppo chiamato Chessmen per attaccare Iron Man.

Iron Man 1 - Iron Monger

Nel film Obadiah si costruisce un’armatura basata su quella di Iron Man: Iron Monger. Nel fumetto fa, più o meno, la stessa cosa.

La segretaria e fidanzata di Tony Stark è Virginia “Pepper” Potts.

Iron Man 1 - Pepper Potts

In Iron Man per la prima volta, appare l’agente Philip Cpulson e nomina lo S.H.I.E.L.D.

Iron Man 1 - Agente Coulson

Nel film appare, per un fugace momento, anche Patrck, l’amico di Spongebob.

Iron Man 1 - Patrick

Dopo la Mark 1, nel film, Tony costruisce la Mark 2, un’armatura intermedia e non definitiva.

RASPUTIN

Tutte le armature sono alimentate dal Reattore Arc che Tony costruisce insieme a Yinsen durante la prigionia, un specie di fonte di energia perpetua e pulita, nodo focale di tutto il film.

Iron Man 1 - Reattore Arc

Nel film, prima della festa in cui Obadiah confessa a Tony di averlo tradito, appare Stan Lee nella parte di Hugh Hefner, fondatore di Playboy.

Iron Man 1 - Stan Lee

Dopo la Mark 2 si arriva all’armatura definitiva del film: la Mark 3.

Iron Man 1 - Mark 3

Durante la vestizione della Mark 3 si intravede, sotto l’ascella destra sopra un tavolo, lo scudo di Capitan America. O almeno una sua versione ipertecnologica che non verrà mai usata, in quanto lo scudo viene dato a Steve Rogers da Howard Stark, padre di Tony, in Captain America – Il Primo Vendicatore, ma è un disco in Vibranio.

Iron Man 1 - Captain America Scudo

Quando Iron Man vola per la città, al livello della strada, si può notare, se fate fermo immagine, un cartellone che raffigura Fin Fang Foom.

Iron Man 1 - Fin Fang Foom

Fin Fang Foom nei fumetti è un un enorme drago alieno nemico di Iron Man.

Fin Fang Foom

 Verso il finale del film, Jim “Rhodey” Rhodes, guardando la Mark 2 dice: “La prossima volta“, preannunciando la nascita di War Machine che arriverà solo con Iron Man 2.

Iron Man 1 - War Machines

Nel finale, durante lo scontro con Iron Monger, si vede il palazzo della Roxxon Corporation una losca industria dell’Universo Marvel, responsabile di varie nefandezze, tra cui la morte dei genitori di Tony Stark.

Iron Man 1 - Roxxon Corporation

Per finire, appare Nick Fury, nella scena dopo i titoli di coda, e nomina per la prima volta il Progetto Vendicatori.

Iron Man 1 - Nick Fury

Il primo Iron Man è stato un esperimento, un salto nel buio. La Marvel non sapeva se avrebbe avuto successo o meno e, anzi, le probabilità di fallimento erano alte, visto che non era uno dei personaggi più in vista del suo universo fumettistico.
Però il successo è arrivato e sono andati avanti a produrre film fino a costruire l’Universo Cinematografico che conosciamo oggi e di cui andrò a parlare nelle prossime settimane.

Come al solito, se avete consigli suggerimenti, o notate errori, segnalateli nei commenti.

 

 

Post sull’Universo Cinematografico Marvel:

Marvel Cinematic Universe

Scritto da: MrChreddy

"Sono la prova scientifica che si può vivere una vita intera in completa assenza di cervello"