Thor 1

Come ogni settimana, puntuale come le bollette da pagare, arriva il nuovo capitolo che dipana l’Universo Marvel Cinematografico, con tante chicche e curiosità che non sapevo nemmeno io.

Dopo Iron Man 2 di settimana scorsa, oggi mi tocca fare le pulci al primo Thor.

Come al solito, non si critica il film e non si critica l’aderenza ai fumetti, piuttosto si vedono i rimandi.

Thor

Thor (2011)

Dopo il successo mondiale dei due Iron Man qualcuno alla Marvel si è svegliato e ha detto: “Ma, regaz, andiamo avanti con i supereroi o facciamo film su Iron Man ad oltranza?

La risposta è stata sofferta, ma alla fine hanno deciso di mettere in cantiere Thor. Questa volta, invece di puntare su un nome di richiamo per lo schermo, hanno puntato su un nome di richiamo dietro la macchina da presa: Kenneth Branagh.
Per questa scelta il ragionamento è stato una roba tipo: il Kenny fa i drammoni epici teatrali, magari ci tira fuori un bel filmone epico. Il che in effetti ha un senso, solo che i drammoni epici di Kenneth sono per lo più introspettivi e infatti Thor è uscito un bel po’ introspettivo. Per correggerlo e non fare un’altra roba intimista, come l’Hulk di Ang Lee, hanno dovuto chiamare in extremis Joss Whedon che ha dato una sferzata di verve al film.

A me personalmente Thor è piaciuto, ma riconosco che un primo film su questo personaggio aveva dei grossi limiti e delle grosse difficoltà. Limiti e difficoltà che sono: lui è Thor da quando è nato, non acquisisce i poteri, come spiegare al pubblico che non ha mai letto un fumetto chi è, cosa fa, perché lo fa e tutto il resto?
Semplice, si divide il film in 3 atti:

1) Si tratteggia il protagonista come un Calcio&Figa un Guerra&Figa uno spaccone e gli tolgono i poteri, sbattendolo sulla Terra in esilio come un comune mortale

2) In due giorni di numero capisce cos’è l’umiltà e si tromba la tipa che ha trovato sulla terra

3) Riacquista i poteri e spacca tutto salvando tutti i mondi coinvolti

Questo è, fondamentalmente, il riassunto di Thor, ma ora vediamo effettivamente come si colloca nell’Universo Cinematografico Marvel.

Thor si svolge durante Iron Man 2, infatti, come dicevo l’altra volta, verso la fine di Iron Man 2 l’agente Coulson viene spedito in New Messico perché lì è atterrato il martello di Thor, Mjolnir, però il fil comincia prima e non sappiamo se il tempo su Asgard scorra alla stessa velocità che il tempo sulla Terra.

In pratica L’Incredibile Hulk, Iron Man 2 e Thor si svolgono nell’arco di 7 giorni, denominati Fury’s Big Week, La Settimana Pesante di Fury.

Thor 1 - Elmo

All’inizio del film, durante i festeggiamenti per Thor, è la prima e unica volta che lo vedremo con il suo caratteristico elmo.

Thor 1 - Sopracciglia

Per Odino, perché mi avete conciato in siffatto modo? Perché?!

Per fortuna sarà anche l’unico film in cui gli ossigenano le sopracciglia e la barba per farlo sembrare ancora più biondo.

Thor 1 - Odino

Quando Odino porta Loki e Thor nella sua Camera dei Valori, si possono vedere un po’ di oggetti legati al mondo dei fumetti Marvel, tra cui uno che, presumo, verrà usato nella Fase 3 dell’Universo Cinematografico Marvel.

Thor 1 - Fiamma Eterna

La Fiamma Eterna nei fumetti è stata rubata da Odino, insieme a suo fratello, a Sutur prima che quest’ultimo potesse pucciarci la spada e scatenare una guerra per porre fine all’era degli Dei Norreni di Asgard.

Thor 1 - Occhio di Warlock

L’Occhio di Warlock è un’altra potente arma mistica che Thor e i tre guerrieri, nei fumetti, hanno sottratto a Harokin, un nemico di Thor.

Thor 1- Sfera di Agamotto

 

La Sfera di Agamotto nei fumetti è in possesso del Dottor Strange e gli conferisce chiaroveggenza e il potere di individuare quando la magia viene usata nel mondo.

Thor 1 - Tavola della Vita

La Tavola della Vita su cui è incisa una formula chimica che permette al so utilizzatore di diventare il miglior essere della sua specie. La Tavola della Vita è stata per anni al centro di alcune avventure di Spider-Man ed è collegata alle altre tavole, Morte, Entropia, Caos e Ordine che invece sono legate ad Atlantide e a Namor.

Thor 1- Guanto dell'Infinito

Il Guanto dell’Infinito è un potente artefatto che è collegato al futuro dei film Marvel, sospetto, visto che si riallaccia ad Avengers, Thor: The Dark World e probabilmente a I Guardiani Della Galassia.

I poteri del guanto sono 6 e derivano dalle gemme che sono incastonate sopra:

Gemme del potere del Guanto dell'Infinito

1) Potere sulle Anime. È dato dalla gemma di colore verde e permette ai possessori di rubare, controllare manipolare e alterare le anime. Ovviamente è una pietra senziente e affamata di anime ed è anche un portale per un piccolo universo. In teoria sarebbe in possesso del Dottor Strange, altro personaggio Marvel che forse arriverà al cinema in futuro.

2) Potere sul Tempo. È dato dalla gemma arancione e permette al possessore di controllare completamente il presente, il passato e il futuro. Chi la possiede può viaggiare nel tempo, far ringiovanire e invecchiare ogni essere a suo piacimento, e, cosa più divertente di tutte, intrappolare nemici e interi universi in un loop temporale permanente, oltre a donare l’onniscienza.

3) Potere sullo Spazio. È data dalla gemma di colore porpora e permette a chi la usa di spostarsi dove vuole e il potere dell’ubiquità, oltre a muovere qualsiasi oggetto nella realtà e piegare e riarrangiare lo spazio, che nemmeno un arredatore dell’Ikea gli tiene testa. Questa gemma dovrebbe essere il Cubo Cosmico, o Tesseract, dei film, anche se viene usato come fonte di energia, ma nel film The Avengers è più volte utilizzato per aprire varchi e anche in Captain America: Il Primo Vendicatore alla fine viene attivato seriamente e apre un varco spaziale che risucchia Teschio Rosso.

4) Potere sulla Mente. È dato dalla gemma blu e permette a chi la usa di potenziare enormemente i suoi poteri mentali e psionici, oltre ad accedere ai sogni e ai pensieri di qualsiasi essere, anche contemporaneamente. Ideale per rubare i numeri i carte di credito o quelli del telefono delle tipe carine. Forse la descrizione di questa gemma ricorda il potere dello Scettro di Loki in The Avengers.

5) Potere sulla Realtà. È la gemma gialla  e permette di realizzare qualsiasi cosa voglia l’utilizzatore, anche se questa cosa è in netto contrasto con qualsiasi legge fisica che governa il mondo. Sarebbe ideale per mangiare fino quasi a morire senza ingrassare mai.

6) Potere sul Potere. È dato dalla pietra rossa e permette di accedere e usufruire di qualsiasi potere ed energia che sia mai esistito. Può potenziare, ovviamente, tutte le altre gemme e permette a chi ne è in possesso di replicare qualsiasi manifestazione fisica e abilità superumana, praticamente dona l’onnipotenza. Questa gemma è il McGuffin di Thor: The Dark World, ovviamente.

Il Gunato dell'Infinito

Il Guanto dell’Infinito, nei fumetti, è legato a Thanos, ma ne parleremo nel post sui Vendicatori, che sennò poi non so che dire.

Quello che mi chiedo è: se Odino questo guanto ce l’ha a portata di mano, perché Loki, nel film, non l’ha usato? Perché, come vediamo, pare che nei film le gemme sono staccate dal guanto. O almeno così sembra.

Thor 1 - Odino e Loki

Nel film veniamo a sapere che Loki è stato adottato da Odino dopo che questi ha sconfitto Laufey, re dei Giganti di Ghiaccio, su Jotunheim. In questa battaglia Odino perde l’occhio.

Thor 1 - Laufey

 

Quindi in realtà, Loki, è un Gigante di Ghiaccio, oltre a essere il Dio degli Inganni. Nel fumetto, però, Loki non è un fighetto come nel film, anzi.

Loki

Dopo il ritorno di Thor, che era morto insieme a tutti gli altri dei nel Maelstrom, Loki si ripresenta con le sembianze di una donna.

Il film è parzialmente ispirato proprio alla run dei fumetti che segna il ritorno di Thor.

Thor 1 - Tre Guerrieri e Lady Sif

Nel film sono presenti i Tre Guerrieri, Volstagg, Frandal e Hogun, oltre a Lady Sif.

Thor 1 - Odino e Mjolnir

In Thor Odino esilia Thor sulla terra, incidendo sul Mjolnir, il martello di Thor, il seguente giuramento: “Chiunque impugnerà questo martello, se ne sarà degno, riceverà il potere di Thor“, e poi lo lancia sulla Terra, Midgard in linguaggio degli Dei Norreni, e arriva in New Mexico.

Mjolnir Fumetti

La stessa cosa accade nei fumetti.

Ovviamente, poi, sulla Terra tutti ci provano a sollevare il martello, senza farcela.

Thor 1 - J. Michael Straczynski

Uno di loro è lo sceneggiatore di fumetti J. Michael Straczynski.

Thor 1 - Stan Lee

Quello che scassa il pick up è Stan Lee nel suo solito cameo.

Thor 1 - Jane Foster

Anche Thor viene esiliato sulla Terra, finché non mette la testa a posto, e incontra Jane Foster storica fidanzata del personaggio dei fumetti.

Thor 1 - Donald Blake badge

Lei, a malincuore, per vestirlo gli dà i vestiti del suo ex: Donald Blake.

Thor 1 - Dottor Donald Blake

Il dottor Donald Blake nei fumetti è un dottore zoppo di cui Thor prende possesso. Infatti Thor non è come nei film sempre Thor, ma è intrappolato nel corpo di Blake, appunto.

Donald Blake nei fumetti

Lui va in giro con uno di quei bastoni che si usano quando si va a raccogliere i funghi o le castagne e, nel momento topico, lo sbatte per terra e si trasforma in Thor.

Thor 1 - Erik Selvig

Uno degli amici di Jane è il professor Erik Selvig, che nel film dice di conoscere uno scienziato esperto di Raggi Gamma, ovviamente si riferisce a Bruce Banner, che poi sarebbe Hulk.
Quando è seduto sul tetto del laboratorio a parlare con Jane, dice che manderà una mail ad un suo collega. Nel film il nome del collega è stato tagliato, ma nella scena estesa lo cita ed è Hank Pym, altrimenti noto come Ant-Man.

Thor 1 - Mjolnir

Quando Thor va a recuperare il Mjolnir, scatena una mega rissa che non se la sogna nemmeno.

Thor 1 - Occhio di Falco

Uno degli agenti è Clint Burton, alias Occhio di Falco che tiene sotto tiro Thor con il suo arco.

Thor - Jasper Sitwell

Un altro agente dello S.H.I.E.L.D. che appare è Jasper Stiwell, che poi apparirà anche in altri corti Marvel e in Captain America: The Winter Soldier.

Thor 1 - Loki elegante

Dopo la cattura di Thor, Loki appare nella sua cella, tutto vestito elegante, ma senza alcun motivo, visto che Thor è l’unico che può vederlo.

Thor 1 - Journey Into Mistery

Durante una panoramica dell’ameno paese in cui soggiorna Thor, si vede un cartellone pubblicitario che dice: “Journey Into Mistery” è il nome della prima testata Marvel in cui è apparso Thor.

Thor 1 - Distruttore

Il nemico finale del film, dopo che Thor riacquista i poteri, è il Distruttore, un costrutto asgardiano creato da Odino per sconfiggere i Celestiali. Il Distruttore, per funzionare, ha bisogno di assorbire l’anima di qualcuno, che però viene completamente assimilato, a meno che che non abbia una personalità abbastanza forte da dominarlo. Solo Odino e Thor sono riusciti nell’impresa di non farsi assorbire completamente.

Thor 1 - Bifrost

Riacquisiti i poteri, Thor torna su Asgard e qui combatte contro Loki sul Bifrost, da non confondere con la Bofrost, il Ponte dell’Arcobaleno che collega tutti e nove i mondi. In realtà è Loki ad essere così intelligente da sfidare uno che utilizza un martello potentissimo che nessun altro può sollevare.

Thor 1 - Heimdal

A guarda del Bifrost c’è Heimdal, tipico dio norvegese di colore.

Alla fine Thor distrugge il Bifrost e Loki precipita nello spazio tra i Nove Mondi.

Nella scena dopo i titoli di coda, si vede il professor Selvig che è stato convocato da Nick Fury per mostragli il Tesseract.
Riflesso in un vetro si vede Loki. Qui non è ben chiaro cosa significhi. Sembrerebbe che Loki controlli Selvig, o che lo spii, oppure che ne abbia preso le sembianze.

Nei primi due casi si riallaccerebbe con quanto succede nei fumetti, in quanto, come ho già detto, i Vendicatori si uniscono per fermare Hulk che è manipolato da Loki e quindi potrebbe essere che Loki stia manipolando Selvig.

In realtà, poi in The Avengers vediamo che Loki riduce a schiavo Selvig utilizzando lo scettro che gli viene dato dai Chitauri.

Questa scena, in sintesi, è la prova che ai Marvel Studios sono andati un po’ a braccio nella costruzione dell’Universo Cinematografico, oppure che abbiano cambiato i piani strada facendo.

Il Marvel Cinematic Universe torna settimana prossima con Captain America: Il Primo Vendicatore.

 

 

Post sull’Universo Cinematografico Marvel:

Marvel Cinematic Universe

Scritto da: MrChreddy

"Sono la prova scientifica che si può vivere una vita intera in completa assenza di cervello"