Vacanze

Ci siamo, come dice il sempre allegro La Cosa in foto, è ora di prendere armi e bagagli e andare in ferie. Io metaforicamente, ma spero voi fisicamente.

Io ho davvero bisogno di una pausa perché sono… come dire… un pochino stanco e stressato.

Non so se ci avete fatto caso, ma i post nell’ultimo mese sono un po’ diminuiti, perché ho perso un po’ di passione per il blog.
È dovuto a una serie di eventi particolarmente spiacevoli, tra cui commenti idioti, completamente fuori luogo, e mail private da altri blogger che pensano di aver inventato l’internet e che si sono risentiti per delle sciocchezze.
Niente di male e una volta spiegate le cose è andato tutto a posto, però, ecco, rimane il fatto che sono situazioni che non fanno piacere e che un pochino ti fanno scappare la fantasia.

Poi discussioni su discussioni, spesso sulla pagina di Facebook in privato, con gente che ti chiede un parere su video/articoli/altre effimere stronzate che fanno e, dopo aver perso tempo a leggerle o guardarle e avergli rispondi che potrebbero migliorare, dandogli anche consigli su come farlo, si offendono a morte perché non hai detto che la loro “effimera stronzata” è meravigliosa come dicono tutti i loro amici, o perché ti sei rifiutato di condividerla sulla pagina.

Beh, cari miei che producete le vostre “effimere stronzate” e che pretendete di usare la mia vetrina per esporle, la pubblicità si paga e gli iscritti alla pagina non arrivano per grazia ricevuta, ma perché, oltre a me, ci sono altri 5 ragazzi che la seguono, dedicando parte del loro tempo libero, da università e lavoro, per trovare articoli, foto, notizie e cercare di creare una community per le cose che ci piacciono. Questi ragazzi, tra l’altro, non sono nemmeno ricompensati per quello che fanno, ma lo fanno per passione, quindi non vedo perché altri debbano usufruire di quello che noi ci siamo costruiti nel tempo e con fatica, senza dare niente in cambio.
Ok, è una paginetta del cazzo di Facebook, ma non avete idea di cosa significhi riuscire a tenerla attiva. Da solo non ce la farei mai. Già che ci sono, ne approfitto per ringraziare Trillian, Batsy, Control, Yo e McFly, che se seguite la pagina li conoscete, se non la seguite mi spiace, ma non posso mettere i loro nomi veri per una questione di privacy.

Tutto questo insieme di dissapori, di discussioni inutili e di vaccate lette qua e là, mina un po’ la passione che ci si mette nel fare quello che si fa. Io, personalmente, sono sempre più convinto che internet dovrebbe essere a pagamento per chi vuole pubblicare qualcosa: articoli, blog, video, forum, commenti, Facebook, Twitter e tutto quello che vi viene in mente.
Intendiamoci, usufruire dei contenuti dovrebbe essere gratuito, ma tutto il resto dovrebbe essere a pagamento. Si scremerebbe tantissimo la gente che gira e i contenuti aumenterebbero di valore, tanta merda non ci sarebbe e solo chi ha davvero qualcosa da dire continuerebbe a pubblicare. Quasi sicuramente non ci sarebbe nemmeno questo blog.

Poi magari a settembre faccio un bel post sui commenti più idioti che mi sono arrivati, che alcuni sono davvero divertenti. Le matte risate, fidatevi.

Ecco, fine dello sfogo e fine delle motivazioni per cui ho pubblicato un po’ meno e per cui ho voglia di staccare e dedicarmi ad altro.

Quindi ci si rivede a settembre con la solita programmazione più serrata, tempo di rilassare il poco di cervello che mi è rimasto e ricaricare le batterie. Comunque qualcosina ogni tanto la pubblico lo stesso, metti che vado a vedere un film, o finisco un libro interessante, o mi viene voglia di parlarvi di qualcosa. Quindi se ogni tanto fate capolino, magari un contenuto nuovo lo trovate.
Ma la ripresa ufficiale è a settembre, o giù di lì.

Voi intanto divertitevi, abbronzatevi se potete, riposatevi, andate al mare a mostrar le chiappe chiare e mi trovate qui se volete commentare, oppure su Facebook, Twitter, mail e tutti i vari contatti che trovate in giro per il blog, a cominciare dalle icone sotto il box autore alla fine dei post.

Mi raccomando fate i bravi e spero di rivedervi tutti belli pimpanti per una nuova stagione qui… ho già l’ansia da ripresa.

Buone vacanze a tutti.

MrChreddy

 

 

 

Scritto da: MrChreddy

"Sono la prova scientifica che si può vivere una vita intera in completa assenza di cervello"