Buon Natale

Come ogni anno, puntuale come la stangata, è arrivato il Natale.

Non mi resta che farvi gli auguri di Buon Natale a voi e a chi volete bene.

Spero passiate una splendida giornata, che i regali vi siano piaciuti e che siano piaciuti agli altri quelli che avete fatto voi.

Lo so, la parte dei regali è sempre una tragedia.

Da piccoli ci riempiono di giochi e cose meravigliose, che però, una volta scartate, non possiamo mai usare perché, finito il rito dello scartare i regali, ci prelevano e ci portano agli interminabili pranzi dai parenti. Oppure calano le orde parentali a casa nostra per sedersi a tavola per un tempo indefinito. Invertendo l’ordine dei fattori, il risultato non cambia.

Poi si cresce, arrivano le mancette e le buste e il Natale perde un po’ del suo fascino.

Da grandi, invece, ci si deve barcamenare tra orrendi pullover, regali sbagliati o, peggio, i Regali Utili, ma ne avevo già parlato.

Quello che sento che manca, a me, però è lo spirito natalizio di quando ero piccolo, quel misto di trepidazione, emozione e magia che portava con sé questo giorno. Ora cominciano ad anticiparlo a novembre e, più che altro, è tutta una corsa frenetica al comprare i regali, decidere cosa mangiare e da chi andare.

Ecco, il mio augurio è di ritrovare quel poco di magia che ancora resta e riuscire a estrarlo dalla commercialata in cui il Natale è stato trasformato.

Non è una questione religiosa, badate bene, anzi, mi importa poco, quello che vorrei recuperare è quel giorno, o quel periodo, in cui si abbandona l’acidità e il cinismo a favore di un sano sentimento di benessere e del piacere di stare in compagnia di chi, vuoi per un motivo o per un altro, non vedi da un po’.

Parlo per me, ovviamente, oggi andrò a Genova da parenti che non vedo e non sento da almeno 15 anni che hanno figli che non ho mai conosciuto. Spero di passare una bella giornata, visto che, negli ultimi anni, mi sono piano piano trasformato nel Grinch.

Quindi vi auguro di passare un Natale come lo passavamo da piccoli e, nel mio caso, ritrovare un po’ dello spirito perduto.

Ci rileggiamo nei prossimi giorni, visto che andrò anche al cinema. Se intanto nei commenti volete elencare i regali che avete ricevuto, fate pure.

Buon Natale a tutti.

 

 

 

Scritto da: MrChreddy

"Sono la prova scientifica che si può vivere una vita intera in completa assenza di cervello"