Man Seeking Woman

La settimana scorsa niente cinema. Impegni e problemi personali mi hanno tenuto lontano dalla mia passione, purtroppo. Spero di ricominciare ad andare.

Però, in questo periodo, mi sono rimesso in pari con alcune serie e, grazie a Cristina e a una sua amica, ne ho scoperto una nuova: Man Seeking Woman, che, visto il periodo che sto attraversando, capita proprio a fagiolo.

Ma cos’ha di Nerd questa serie che, per ora, conosciamo in tre? Semplice: tutto.

Se avete letto il mio ebook Storie Di Vita Da Nerd forse avrete capito che definire un Nerd è una cosa abbastanza sfaccettata e piena di varianti.

Però c’è un sottile filo rosso che lega tutti i Nerd o presunti tali: l’assenza di donne.

Il rapporto tra un Nerd e il gentil sesso è spesso conflittuale e pericoloso, soprattutto per il Nerd stesso. Non sa mai cosa dire, non sa come comportarsi, non sa come conquistarle e in primis, non sa mai come tenersi quella che a un certo punto decide di dargliela.

Man Seeking Woman parla proprio di questo rapporto in un modo del tutto speciale, originale ed esilarante.

Josh Greenberg, Jay Baruchel, è un Nerd con un lavoro interinale e che non sa cosa fare della propria vita. Un giorno viene brutalmente mollato dalla ragazza. Da quel momento tenta di rimettersi sul mercato per sostituirla, ma scopre che il mondo femminile è un labirinto inestricabile e lui è totalmente inadeguato per affrontarlo.

Man Seeking Woman - Jay Baruchel

Quella volta che mamma vuole sapere a tutti i costi con chi ti vedi…

Detta così sembra che Man Seeking Woman sia l’ennesima serie romantica senza né arte né parte e invece, mi spiace deludervi, non è affatto così, anzi. Il romanticismo viene spesso sbeffeggiato e ridicolizzato a favore di un esame critico dei rapporti tra uomo e donna al giorno d’oggi, tra messaggini, telefonate, tempismo, azioni giuste e azioni sbagliate.

Però, anche detta in questo modo si semplifica molto quello che è Man Seeking Woman, perché tutto è posto in una chiave assolutamente surreale e metaforica. Le tipiche situazioni in cui si incappa durante la ricerca dell’anima gemella sono distorte, ampliate, ingigantite per mettere in risalto la ridicolaggine del corteggiamento e dei tipici atteggiamenti che ragazzi e ragazze hanno durante un qualsiasi rapporto.

È una serie molto intelligente e divertente. Sono solo 10 puntate da 20 minuti l’una per la prima stagione. Veloce, indolore e assolutamente pregna di spunti per valutare con occhio critico quello che ci capita quando ci confrontiamo con l’altro sesso.

Man Seeking Woman - la donna perfetta

L’amante perfetta che, in genere, non fa domande…

Devo essere sincero, la puntata in cui mi sono identificato di più, e di conseguenza ho riso di più, è stata la nona: Woman Seeking Man, in cui viene ribaltato il punto di vista e, senza svelarvi troppo, è una donna a cercare un uomo. Non sto facendo outing, però mi sono ritrovato molto nel modo di pensare dalla protagonista dell’episodio.

Mi fermo qui perché dovete vedere questa serie, assolutamente, con la mente aperta e pronti alle trovate surreali e la comicità non-sense, certo non quanto Uomini & Donne di Maria De Filippi, per essere trasportati in quell’universo parallelo e distorto fatto di rapporti tra uomini e donne.

 

Tutti i telefilm di cui ho parlato:

Serie Tv

Scritto da: MrChreddy

"Sono la prova scientifica che si può vivere una vita intera in completa assenza di cervello"