Netflix

Carissimi ed affezionatissimi amici oggi parliamo di Netflix il nuovo canale d’intrattenimento a pagamento disponibile su pc, smart-tv, tablet e smartphone.
Il 20 Ottobre è finalmente approdato nei nostri canali multimediali il famosissimo ed elogiatissimo Netflix.
Potete provarlo per 1 mese gratuitamente iscrivendovi al sito: www.netflix.com/it/.

Dopo averlo testato dal lancio fino a oggi, posso dire che è un ottimo strumento per guardare i film e serie tv in assoluta comodità e velocità, a patto che possediate la giusta tecnologia per poterlo utilizzare. Infatti, pur avendo una recente Smart-TV Sony prodotta meno di due anni fa, non sono riuscito ad avviarlo tramite il browser web incluso nella TV. Ho dovuto quindi optare per l’avvio con smartphone tramite l’apposita app Netflix e visualizzarlo sulla tv con la chiavetta Chromecast, il dispositivo di Google che permette la riproduzione di qualsiasi video su tv dotate di ingresso HDMI.

Netflix Menù

Attenzione! C’è una certa carenza di porno.

Netflix è veramente semplice da utilizzare: l’applicazione, al momento dell’iscrizione, chiederà quali sono le nostre preferenze cinematografiche e sarà poi in grado di mostrarci, in home page, i film e la serie più in linea con i nostri gusti. Si possono comunque ricercare tutti i contenuti disponibili tramite la barra di ricerca in alto sull’app.

Vogliamo parlare della velocità di caricamento? Parliamone!

È supersonica tanto quanto quella del buffering. Inoltre, se ci si abbona al pacchetto Netflix Full-Hd, la qualità video è ottima. Figurarsi con il pacchetto 4K!

Inoltre si può tranquillamente guardare anche sui dispositivi mobili con connessione 4G senza attendere lunghi caricamenti e senza interruzioni.

Il costo dell’iscrizione è di 10 euro per il pacchetto Full-Hd, che include anche 2 account e 12 euro per quello in 4K che include 4 account.

Ciò vuol dire che potete guarda contemporaneamente su due dispositivi diversi utilizzando lo stesso abbonamento.

Mi spiego meglio facendo un esempio: se io e il mio vicino di caso ci mettiamo d’accordo e uno dei due si iscrive, possiamo utilizzare due account diversi per guardare sui nostri dispositivi quello che vogliamo e pagare un solo abbonamento, ovvero 5 euro a persona, che non è male!

L’unico problema è che la banda è fissa per ogni account a prescindere dal numero di account associati, quindi c’è il rischio che lanciando Netflix in contemporanea sui due account, uno dei due potrebbe avere problemi con lo streaming. Ma, in questo caso, basta mettersi d’accordo sugli orari di collegamento.

Dieci euro non sono tanti, ma non sono neanche pochi. Tutto dipende dalla qualità dei contenuti che verranno inseriti perché ormai tra Mediaset/Rai/Sky/Infinity/Premium e tutto l’allegro carrozzone di Paytv, non si sa più cosa scegliere.

Vista la spietata concorrenza, i plus di questo canale non possono fermarsi solo al lato multimediale. Pertanto, in futuro mi aspetto contenuti di alto livello. La bravura, o la fortuna, di Netflix America è stata quella di investire sempre in serie tv coraggiose, sopratutto slegate dai vincoli di censura imposti dai network che tutti conosciamo. L’utente svincola dalla “classica” e “monotona” programmazione dando accesso a contenuti inediti e che nessuno si azzarda a trasmette sui soliti pallosi canali. Speriamo che anche Netflix Italia riesca a raggiungere tale qualità di contenuti.

Uno dei punti a favore, per quelli appassionati di serie Tv come noi, è che non bisogna aspettare la messa in onda della puntata successiva, ma tutte le puntate di una stagione escono contemporaneamente così da permetterci di decidere come, quando e, soprattutto, quante guardarne di fila.

Personalmente mi sento di consigliare a tutti questo canale. Soprattutto per i prodotti che ha dichiarato di voler trasmettere nell’immediato futuro a fronte di un costo del network irrisorio.

Uno dei contenuti che più attendo è la serie Jessica Jones, che ovviamente è in esclusiva assoluta per questo canale.

Jessica Jones è un eroina Marvel dotata di forza sovrumana e di una abilissima mente investigativa, oltre ad essere una bonazza da urlo!

Jessica Jones

Fa male ma non mollo! Sfoderare lo sguardo intenso e noir d’ordinanza

Questa nuova serie fa parte dell’Universo Cinematografico Marvel ed è estremamente connessa alla serie tv su Daredevil.

Daredevil poster

Già il poster è #tantaroba!

La serie è stata realizzata nel modo e con la stessa impostazione non fumettistica di quella su Daredevil.

L’attendo perché sembra essere l’anello di congiunzione tra il mondo Marvel cartonato di Agents of S.H.I.E.L.D. e quello rude e concreto di Daredevil.

La serie su Daredevil invece è già disponibile su Netflix Italia. È stata lanciata lo scorso autunno su Netflix America e finalmente è approdata nel nostro bel paese con tante aspettative e un ottimo doppiaggio.

Dopo tanti anni di attesa, questo eroe, dotato solamente di super sensi e tanta grinta, torna in forma più che mai, cazzuto e con l’agilità di un Bruce Lee senza scarpette gialle, nunchaku alle mani e vista!

Ben Affleck in Daredevil

Fa male ma non mollo! Sfoderare lo sguardo da pesce lesso d’ordinanza… Batman, sto arrivando!

Parlando di Daredevil non posso evitare di citare, anche se non vorrei farlo, del film realizzato nel 2003. Il film Daredevil con Ben Affleck aveva veramente un sacco di problemi: un attore cane, che rendeva il personaggio ridicolo con o senza maschera, una regia talmente scarsa che lo faceva sembrare un telefilm di serie B e Michael Clarke Duncan nei panni di King Pin era ridicolo, non per il colore della pelle, ma perché non c’entrava proprio il personaggio.

Non contento lo stesso regista, mise in cantiere uno spin-off con protagonista la fidanzata di DaredevilElektra. Era un film soporifero, fatto in fretta e furia e messo in pre-produzione già durante le riprese di Daredevil perché certi del successo del film. Ne è uscita una cosa ridicola, a tratti inguardabile.

Fortunatamente la nuova serie Tv è totalmente diversa. Non è una una serie su un supereroe, ma è una serie noir in cui un vigilante tenta di fare giustizia sommaria da solo utilizzando anche metodi non proprio convenzionali. La credibilità del telefilm è possibile in quanto i personaggi sono tutt’altro che fumettosi, anzi, sono tratteggiati come persone più o meno normali e non come se fossero usciti dalle pagine del fumetto, non hanno chissà che tic o altre facezie che, dai disegni allo schermo, diventerebbero ridicole. Ogni personaggio ha il suo spazio che viene ben mostrato all’interno della serie, uno su tutti è il villain Vincent D’Onofrio nei panni di un Wilson Fisk prima di essere King Pin.

Vincent D'Onofrio

Hell’s Kitchen non si tocca! E’ roba mia! Adesso portatemi dei pettini di mare ben cotti, per la miseria!

Spendo due parole su Vincent D’Onofrio perché dopo anni riscopro piacevolmente questo attore. La sua interpretazione è intensissima e glaciale. L’attore dimostra grande carisma e maestria nel mostrare le sfaccettature del personaggio, a partire dai suoi sorrisi che, anche quando sono buoni, hanno un che di agghiacciante.

Il vero valore aggiunto della serie Tv è la regia di alto livello e il favoloso il montaggio. Alcuni piani sequenze, come la famosa lotta nel corridoio, sono assolutamente sconvolgenti e inediti per un telefilm. I combattimenti poi sono diretti con delle coreografie assolutamente credibili. Le puntante si susseguono senza un attimo di pausa e danno l’impressione di essere state concepite come un unico film diviso in più parti.

Daredevil

Mo vi prendete un sacco di mazzate, pure quelle in salto con appoggio al muro, che vanno un casino quest’anno!

Charlie Cox, che interpreta Daredevil, si presenta palestratissimo e atleticamente preparato, tutto il contrario di quello che si potrebbe pensare guardando una sua foto di qualche anno fa.

Charlie Cox

Non chiedetemi come ho fatto ad essere credibile, non l’ho fatto apposta…

I dialoghi sono scorrevolissimi ma anche profondi e scritti in modo da non annoiare lo spettatore. Non sono i soliti pippotti filosofici a là The Walking Dead, dove non si vede l’ora che i personaggi tacciano e comincino a sparare o a far succedere qualcosa di inteessante.

Anche mia moglie, che non ama i Superheroes Movies, è rimasta colpita dalla qualità dei dialoghi di questa serie da volerla vedere tutta!

Insomma, Daredevil è una serie degna di nota che è capace di appassionare e regalare parecchie emozioni. Da guardare assolutamente! Vien voglia di uscire di casa, mettersi una maschera e farsi giustizia da soli!

Per fortuna è già stata confermata la seconda serie con la partecipazione di The Punisher. Ora, io non voglio sindacare le scelte in casa Marvel, ma mi domando come diavolo questa serie possa coesistere nell’Universo Cinematografico Marvel vista la grande differenza di tono tra il cinema e questa serie Tv. L’impostazione di Daredevil è talmente diversa da Agents of S.H.I.E.L.D. da rendere difficile credere che i due mondi possano coesistere nello stesso universo.

Rimango comunque fiducioso che il tutto verrà sapientemente unito, quindi staremo a vedere! I want to believe!

Intanto aspetto il 20 che ho un appuntamento con Jessica Jones.

 

 

Tutti i telefilm di cui ho parlato:

Serie Tv

 

 

Skyline

Scritto da: Skyline

Ho inoltre il brutto vizio di dire ciò che penso e in questo bellissimo mondo non e' la cosa migliore, per cui state attenti.