Nerdcensioni

Batman V Superman: Dawn Of Justice i belli sono fatti diversi

8

Batman V Superman Dawn Of Justice

Ci sono periodi in cui non riesci ad andare al cinema a vedere i film che vuoi.

Poi c’è quel momento in cui esce Batman V Superman: Dawn Of Justice e dici: “Questo film devo vederlo assolutamente, chi c’è, c’è! Chi non c’è si fotta!” e allora compri subito il biglietto on-line per Pasquetta.

Dopo nemmeno 10 minuti tuo fratello ti manda un messaggio che dice: “Ho due biglietti gratis per Batman Contro Supereman il giorno dell’uscita, ci vieni?!

Allora, imprecando e tirando giù tutti i santi, accetti, sperando che il film sia, non dico bello, ma almeno abbastanza decente per vederlo 2 volte in meno di una settimana, visto che i soldi di Pasquetta non te li ridanno mica.

Però, c’è di buono che, a rivederlo a pochi giorni di distanza, ti sei fatto un’idea ben precisa del film, al di là del fatto che ti sia piaciuto o meno.

(altro…)

Deadpool, il supereroe che cambierà i supereroi

10

Deadpool

Questa settimana ho sviluppato una certezza incrollabile: la buona volontà non basta.

Non basta uscire di corsa dal lavoro, infrangere le leggi stradali in 50 stati per fiondarsi al cinema saltando anche la cena. Non basta sedersi e sopportare l’iPhogne di un sudamericano puntato in faccia, che non puoi dirgli niente perché ha l’aspetto e l’odore di uno che è evaso da Guantanamo rimanendo nascosto dentro il culo di un pollo per tre mesi. Non basta fare tutto questo per vedere Deadpool il giorno dell’uscita, se poi quelle due ore di durata del film, sono le uniche che puoi dedicargli in una intera settimana.

Non basta la buona volontà, perché, anche se ci tieni, prima di oggi non sei riuscito a scrivere le tue opinioni sul film. E la cosa ti ruga abbastanza.

Però, finalmente, ti sei messo al computer e hai cominciato a scrivere e, forse, questo post riesci a pubblicarlo.

Sempre che non vai in sbattimento perché stai scrivendo rivolgendoti a te stesso e la cosa ti fa venire una gran voglia di cominciare a prendere il Prozac. Soprattutto perché ti piace parlare da solo.

(altro…)

The Hateful Eight and the lovable Tarantino

19

The Hateful Eight

Forse avrei dovuto scriverlo e pubblicarlo prima, forse. Però ci ho voluto pensare un po’ su, prima di parlare del nuovo film di Quentin Tarantino, The Hateful Eight. Non tanto perché non sapessi cosa scrivere, ma perché c’è troppo da dire e, se non si vuole fare un trattato, bisogna scegliere le cose importanti.

Anche per evitare di fare SPOILER e vi giuro che questo post è SPOILER FREE.

Ma prima di parlare del film, bisogna anche parlare delle condizioni ottimali per vedere il film, che sono…

(altro…)

Steve Jobs e la brutta storia dei bio-pic

9

Steve Jobs

Come promesso, oggi parlo del secondo film visto in settimana. Il fatto che pubblichi 2 post di fila, è chiaramente uno dei segni dell’Apocalisse imminente. Per dire. Se diventano 3, cominciate a cercare riparo.

Comunque, questo sono andato a vederlo perché volevamo vedere un altro film, ma le sale erano tutte piene zeppe, solo posti in piedi. Invece per Steve Jobs di posti ce n’erano a strafottere, di sabato sera. Sarà un caso, oppure non frega niente a nessuno di conoscere la vita di quello che ci ha modificato la vita con i suoi prodotti?

A me, sinceramente, il film interessava poco, ma ormai ero al cinema quindi mi sono infilato in sala.

Parlare di questo film mi sembra un’ottima occasione per fare un discorso sui bio-pic in generale.

(altro…)

Ravenant – Redivivo e pronto per la notte degli Oscar

16

Revenant Locandina

Eccomi!

Scusate la latitanza, ma il tempo è davvero poco, ho visto un po’ di film, ma mettermi al pc per scrivere sul blog, in modo costante e sistematico, è ancora un po’ un’utopia.

Però, visto che ho dei post arretrati, ora ci provo.

Cominciamo con l’ultimo film, in ordine di tempo, visto, ossia Revenant – Redivivo, l’ultimo film di Alejandro González Iñárritu che sta facendo parlare tutti. Tra l’altro per motivi non proprio legati ai film.

Piccolo avviso, per evitare di continuare a fare copia/incolla, che ha troppi accenti strani e non li so mettere con la tastiera, chiamerò il regista Inarritu. Semplice, proprio come il film.

(altro…)

Star Wars – Il Risveglio Della Forza, il ritorno dello J.J. colpisce ancora!

51

Star Wars - Il Risveglio Della Forza

Eccomi, Revengers!

Sono vivo e vegeto, anche se straimpegnato. Purtroppo è stato un periodo un po’ frenetico, ho dovuto affrontare un mini trasloco temporaneo, un grosso problema con il PC, il Natale e tutto che si è sommato alla caterva di serate e apparizioni che sto facendo in giro per Milano. Tra l’altro, piccola anticipazione, vi annuncio che ho anche superato un provino e, appena ne avrò la certezza, vi annuncerò la trasmissione televisiva in cui potrete vedermi.

Ma bando alle ciance perché oggi volevo parlare, finalmente, di uno dei film più attesi dell’anno, ossia Vacanze Ai Caraibi Natale Col Boss Star Wars – Il Risveglio Della Forza!

Abbiamo provato, con Giorgio, a fare un video con le opinioni in estemporanea appena usciti dal cinema, ma, purtroppo, è venuto troppo lungo e pieno di spoiler, perché parlavamo più con l’emozione che con la logica, quindi abbiamo glissato e rimane solo il post del blog. Pronti?

(altro…)

Spectre, il nuovo classico Bond, James Bond

5

Spectre

Oggi tutte le major puntano a fare film di successo con personaggi commerciabili per creare brand ripetibili e avviare franchise che assicurano incassi per tre, quattro, cinque, mille sequel.

Ok, rileggendo la prima riga mi rendo conto di aver scritto una supercazzola, ma la frase ha davvero un senso.

Ha un senso perché il franchise più longevo dell’universo cinematografico è già stato fatto in tempi non sospetti. Quando ancora la parola franchise non era di moda e nemmeno il concetto stesso era mai stato preso in considerazione prima di fare un film.

E il franchise più lungo, redditizio e tutto quello che volete è 007 – James Bond, arrivato al film numero 24. Ian Flemming da lassù sta ghignando, secondo me.

Ma, appunto, arrivati al ventiquattresimo film, la domanda sorge spontanea, Spectre com’è?

(altro…)

The Last Witch Hunter, non tremate anche se le streghe son tornate

8

The Last Witch Hunter

Quest’anno, purtroppo, per impegni vari non sono potuto andare a Lucca Comics and Games e tutto il resto.

Ho cercato di consolarmi andando a vedere The Last Witch Hunter sperando in un film di consolazione.

Ecco, Vin Diesel non mi ha consolato per niente.

(altro…)

Crimson Peak, cime tempestate di rosso

6

Crimson Peak

Come avevo promesso nel video di lunedì, ecco le mie opinioni complete e ponderate su Crimson Peak, l’ultimo film di Guillermo Del Toro.

Non sono cambiate poi moltissimo, anzi, ci ho riflettuto e, insomma, è passato qualche giorno e il film mi piace ancora meno di quando sono andato a vederlo.

(altro…)

Sopravvissuto – The Martian e la forza della vita

29

Sopravvissuto - The Martian

Ieri sarei dovuto andare a vedere Everest con un mio carissimo amico appassionato di montagna, uno che va a fare le scalate. Che è un po’ come se un pilota andasse a vedere un film con un sacco di brutti incidenti aerei. Contento lui.

Però questo mio amico ha avuto un problema, l’appuntamento è saltato e quindi ho ripiegato su Sopravvissuto – The Martian. Che una disgrazia vale l’altra.

Entrato in sala mi sono trovato seduto accanto a una tizia che non capiva assolutamente niente di quello che accadeva sullo schermo e il marito/compagno le spiegava per filo e per segno qualsiasi cosa, tanto che a un certo punto ho addirittura pensato fosse cieca. Poi, quando ha cominciato a smanettare sul suo luminosissimo cellulare enorme, ho capito che non era cieca, era solo gravemente rincoglionita.

Perfetto, solite Bestie da Cinema sedute accanto. A questo punto mi chiedo: o sono tutti così ormai, oppure sono più sfigato di Matt Damon nel film e li becco tutti, come avessi il lanternino.

Ma parliamo del film, va.

(altro…)

Torna all'inizio