Articoli con tag Anni '80

Ash Vs Evil Dead e Z-Nation: Quando il trash è bello!

2

ash-vs-evil-dead-S1_KeyArt_Vert_1200x1800_Final-thumb

Lavoro! Lavoro! Lavoro!

Ultimamente il tempo libero è sempre meno! Ormai faccio fatica persino a trovare il tempo per salutare gli amici. Un saggio però diceva: “Lavorare per vivere è meglio di vivere per lavorare”. Pertanto, mi sono deciso a trovare del tempo per scrivere un nuovo pezzo.

Anche questa volta parlo di serie TV perché, oltre all’ampia varietà di prodotti disponibili, la qualità negli ultimi anni è migliorata notevolmente. Grazie alla loro breve durata, circa 40 minuti a episodio, permettono di essere viste con frequenza, senza occupare l’intera serata. Mi viene quindi più semplice trovare il tempo per sedermi davanti alla Tv e spararmi una puntata.

Questa volta dedico il post ad una delle serie che mi ha appassionato di più negli ultimi anni, ovvero, Ash Vs Evil Dead.

(altro…)

Pixels, troviamo un hobby ad Adam Sandler

3

Pixels

Ecco finalmente il post su Pixels, potete smettere di piangere.

Avrei dovuto pubblicarlo prima, lo so, ma il tempo è tiranno e la voglia scarseggia. Poi metteteci il caldo e l’afa che fanno da deterrente al mettersi al Pc per scrivere. Vorrei essere uno di quelli che contribuisce ad allargare il buco nell’ozono e ad aumentare l’effetto serra con un bel condizionatore sovra proporzionato per il mio appartamento, ma purtroppo ho solo un misero ventilatore che non fa altro che smuovere aria calda.

In più, Pixels, è uno di quei film che non ti fa venire voglia di dimenticarlo all’uscito dal cinema, ma proprio mentre lo stai guardando.

(altro…)

Per Il Potere Di Grayskull – Meraviglie E Mostruosità Degli Anni ’80

8

Per Il Potere Di Grayskull

Qualche mese fa è uscito il libro di Alessandro “Doc Manhattan” Apreda sugli anni ’80: Per Il Potere Di Grayskull – Merviglie e Mostruosità Degli Anni ’80.

Per Il Potere Di Grayskull – Merviglie e Mostruosità Degli Anni ’80 è il primo libro della collana Blogger Generation della Limited Edition Books.
La casa editrice ha cominciato a pubblicare libri di blogger di successo, per questo un mio libro non lo vedrete mai, come quello di Doc Manhattan e quello di Nicolò “Nebo” Zuliani: La Storia La Fanno Gli Idioti, poi arriveranno altri libri di altri blogger.

Per Il Poter Di Grayskull è uno dei tanti libri che sto leggendo in questo periodo e siccome è anche l’unico che ho finito, ve ne parlo, visto il tema comune che affrontiamo quotidianamente e che siamo, più o meno, della stessa generazione.

(altro…)

La Mosca – Nuovo Cinema Amarcord

21

La Mosca

Ecco di ritorno il Nuovo Cinema Amarcord con il primo di una serie di film di cui ho voglia di parlare, un po’ perché sono più attuali oggi di quando sono usciti al cinema, un po’ perché, nonostante l’età, si sono mantenuti in modo quasi perfetto e hanno perso pochissimo dello smalto che li ha resi dei successi.

Per la gioia e l’Orrore, con la O maiuscola, del Club Nostalgici, oggi ci vediamo La Mosca.

Preparate i sacchetti per il vomito e “Abbiate paura. Molta paura.

(altro…)

John Hughes l’anti-Spielberg degli anni ’80

28

John Hughes

Questa settimana il Nuovo Cinema Amarcord salta in favore di un post che ho in testa da un bel po’ e che finalmente ho scritto.

Ma non vi preoccupate perché, anche se non parlo di un film in particolare, si torna negli eighties per parlare, questa volta, di un regista misconosciuto e fin troppo sottovalutato: John Hughes.

(altro…)

The Wolf Of Wall Street sex, drugs, money e grande cinema

72

The Wolf Of Wall Street

Secondo alcune filosofie esiste una regola che equilibra l’universo: per ogni cosa brutta c’è una cosa bella.

Cose come lo Yin e lo Yang, o il Karma.

Io non so se queste filosofie abbiano ragione oppure no. In caso avessero ragione Hollywood sfugge bellamente a questa regola e ci rifila molta più roba brutta di quanta ne produca, non dico bella, ma almeno decente.

Almeno finché non arrivano DiCaprio e Scorsese che con The Wolf Of Wall Street raddrizzano l’equilibrio universale in una volta sola.

(altro…)

Le migliori 20 sigle dei cartoni anni ’80 – Parte 1

18

Cartoni anni '80

Un paio di settimane fa ho scritto delle 10 sigle che preferisco dei vecchi cartoni animati.

Ovviamente tutti hanno detto: “Mannò, perché non hai messo questa e quest’altra.“; “Ma minkia hai messo quellammerda e non questo bellissima sigla!“; “Fuggite sciocchi!“; “Minkia Zzzio, ma quella di Yu Gi Oh spacca!!!!!111!!11!UNO

Le parole chiave di quel post erano: Che Preferisco. Che stava un po’ a dire che erano le 10 sigle che piacevano a me, non le più belle, non quelle che piacevano a voi.

Quindi, visto che me ne avete segnalate tipo altre 5000, faccio un post con le sigle più ricorrenti nei commenti che avete fatto qui e su Facebook. Siccome sono tante, divido il post in due parti.
Se poi ne rimane fuori qualcuna, ne farò un altro ancore con le escluse… che una scusa si trova sempre.

Quella di Yu Gi Oh, lo dico subito, non ci sarà, però la trovate sul blog: Bimbominkias’ Revenge, se volete.

(altro…)

Escape Plan – Fuga Dall’Inferno degli anni ’80

24

Escape Plan

So che siete con il fiato sospeso e probabilmente stanotte non avete dormito. Potete rilassarvi perché il PC sta bene, si era resettato il bios, non si sa perché, quindi non ho perso niente e ore sto scrivendo proprio da lì.

Ma visto che ero nel panico, per distrarmi, domenica ho fatto un salto indietro nel tempo per andare al cinema a vedere un film che tutti aspettavamo da una vita intera… con tutti intendo noi degli anni ’80.

Ebbene, ci sono voluti oltre 30 anni, due film di prova e una catena di ristoranti andata a puttane, ma alla fine  e  ce l’hanno fatta a fare un film insieme: Escape Plan.

Attivate i Tempo Circuiti! Il Flusso Canalizzatore sta… flussando?

Perfetto, partiamo per il 1987!

(altro…)

Le 10 migliori sigle delle serie Tv – Parte I

0

Le serie Tv da qualche anno a questa parte sono diventate la nuova frontiera dell’intrattenimento, spesso scalzando il cinema vero e proprio.

Non so se avete notato, ma la qualità delle ultime serie Tv è aumentata in modo spropositato grazia anche all’interesse del pubblico verso di loro, che ha fatto lievitare anche il budget investito in queste produzioni.

Paradossalmente è più facile vedere qualcosa di nuovo e originale in Tv che al cinema. Mi sono reso conto che spesso mi aspetto molto di più da una serie Tv che da un film… rimango più deluso se una serie non mi piace o va in vacca dopo qualche puntata (o stagione), piuttosto che da un brutto film.

Una parte fondamentale, a mio avviso, delle serie Tv sono le sigle di testa. Ce ne sono di belle, di bellissime, di brutte e di inesistenti.

Così mi è venuta voglia di fare un elenco delle mie sigle preferite, scelte tra i telefilm che seguo.
Lo dico subito, onde evitare inutili e sterili discussioni: è tutto basato sui miei gusti personali e non su dati di fatto, non ho la presunzione di decidere cosa è meglio in termini assoluti.
Nei commenti potete dire la vostra, indicare quelle che sono le vostre preferite, astenersi perditempo e polemici per vocazione.
Cominciano con le posizioni dalla 10 alla 6, domani pubblicherò le prime 5 posizioni.

(altro…)

Trash 80 – Parte I

3

Sono stato appena tacciato di eccessiva nostalgicità da alcuni lettori del blog. E allora cosa fare per rimediare? Ovviamente non scrivere un articolo nostalgico, pensavo piuttosto di dare il via a… tutta una serie di articoli nostalgici!!!

Chi è nato prima degli anni ’90 ricorderà sicuramente che fino a una ventina d’anni fa la televisione era molto diversa da com’è oggi: non c’erano reality, talent show, trasmettevano molti più film e meno cazzate e la prima serata cominciava alle 20:30 anziché alle 21:45. Si poteva quindi seguire quello che trasmettevano guardandolo fino alla fine (anche un film “lungo” finiva massimo alle undici) senza timore di risvegliarsi sul divano in stato confusionale davanti al monoscopio alle 4 del mattino… (altro…)

Torna all'inizio