Articoli con tag Fox

Deadpool, il supereroe che cambierà i supereroi

10

Deadpool

Questa settimana ho sviluppato una certezza incrollabile: la buona volontà non basta.

Non basta uscire di corsa dal lavoro, infrangere le leggi stradali in 50 stati per fiondarsi al cinema saltando anche la cena. Non basta sedersi e sopportare l’iPhogne di un sudamericano puntato in faccia, che non puoi dirgli niente perché ha l’aspetto e l’odore di uno che è evaso da Guantanamo rimanendo nascosto dentro il culo di un pollo per tre mesi. Non basta fare tutto questo per vedere Deadpool il giorno dell’uscita, se poi quelle due ore di durata del film, sono le uniche che puoi dedicargli in una intera settimana.

Non basta la buona volontà, perché, anche se ci tieni, prima di oggi non sei riuscito a scrivere le tue opinioni sul film. E la cosa ti ruga abbastanza.

Però, finalmente, ti sei messo al computer e hai cominciato a scrivere e, forse, questo post riesci a pubblicarlo.

Sempre che non vai in sbattimento perché stai scrivendo rivolgendoti a te stesso e la cosa ti fa venire una gran voglia di cominciare a prendere il Prozac. Soprattutto perché ti piace parlare da solo.

(altro…)

Fantastic 4 non sono così tanto Fantastici… Quattro

9

Fantastic 4 - I Fantastici 4

Lo so, lo avevo detto, ma non sono riuscito a mantenere la promessa di scrivere almeno tre volte la settimana. Mi scuso. E mi scuso anche per tutti i commenti a cui non ho risposto e che devo assolutamente farlo. Mi spiace ma il tempo è tiranno, però mi sto organizzando per recuperare. A breve, per tenere vivo il blog, proverò anche una cosa nuova, ma devo prendere coraggio per fare una prova.

Intanto, ho trovato un nuovo collaboratore in prova che, nei prossimi giorni, pubblicherà il suo primo post. Spero che vi piaccia e che la collaborazione sia proficua… anche perché mi è stato così tanto addosso per scrivere qui che o lo facevo uccidere, oppure acconsentivo a farlo scrivere qui. Si chiama Skyline ed è un uomo fortunato, in quanto di questi tempi assumere un killer costa un sacco di soldi.

Cosa c’entro questo con Fantastic 4 – I Fantastici Quattro?

Niente, era solo una comunicazione di servizio prima di parlare del film.

(altro…)

Marvel Cinematic Universe – Le basi

25

Marvel Cinematic Universe

Eccoci, finalmente!

La settimana scorsa mi è stato chiesto di fare una summa dei film Marvel al cinema per creare una sorta di vademecum con cui orientarsi. O almeno è questo che ho capito io.

Siccome non son proprio capace di fare le sintetiche e visto anche il mio essere un precisino della minkia, ho deciso di parlare di ogni film citando gli easter egg, i collegamenti all’universo Marvel cartaceo, che poi non sono altro che citazioni per il fan service, e delineando al meglio possibile quello cinematografico.

Tengo a precisare una cosa, in questo contesto non interessa se un film è bello o brutto, fatto bene o fatto male, fedele o infedele al fumetto. In questo contesto prendo in esame solo l’universo cinematografico nel suo insieme e cerco di tracciarne una mappa, non di parlare della qualità dei film.

È chiaro, anche, che l’Universo Fumettistico c’entra poco e niente con l’Universo Cinematografico, sono due cose diverse che sfruttano gli stessi personaggi in modi diversi.

Spero in ogni caso di fare le cose per bene e, soprattutto, di farvi cosa gradita.

(altro…)

Wolverine – L’Immortacci che roba brutta!

44

Wolverine è un personaggio estremamente affascinante.

Ha un passato misterioso. Ha una vita lunghissima che l’ha portato a vivere parti di storia dell’umanità interessanti e a vedere parti di mondo esotiche e affascinanti. Ha un nome proprio più figo del suo nome di battaglia, Logan. Ha un potere rigenerante che gli permette di guarire da qualsiasi ferita e, tecnicamente, di non morire mai. Ha gli artigli retrattili ricoperti di un metallo tanto insesistente quanto indistruttibile, l’Adamantio, che li rende più affilati e letali della spada di Goemon. Ha lo scheletro ricoperto dello stesso metallo, cosa che unita la potere rigenerante ti fa dire: “E chi lo ammazza quello?!“. Non ha scrupoli. Parla pochissimo e quando parla c’è da cagarsi addosso. Ha i sensi sviluppati come gli animali, per cui è impossibile prenderlo di sorpresa e fargli gli scherzi. Ha una forza spropositata. Ha una pettinatura abbastanza figa e per via del suo potere non diventerà mai calvo con l’età.
Certo ha qualche piccolo difettino: puzza, fuma i sigari, è alto un metro e una mela, ha un carattere che una donna in premestruo è un angelo a confronto, è peloso come una scimmia, il suo nome di battaglia in italiano è Ghiottone, che per uno così temibile fa un po’ ridere, e la sua storia editoriale, negli ultimi anni, l’ha portato a diventare un personaggio ad altezza bimbominkia molto meno interessante.

Ora la domanda sorge spontanea: perché da un personaggio così tosto riescono a trarre film che definire mediocri è fargli un gran complimento?!

(altro…)

Il futuro della Marvel al cinema e non solo lì

4

Ormai è assodato, dopo l’enorme successo mondiale di “The Avengers“, la Marvel punta a trasportare il proprio universo supereroistico al cinema e non solo.

Ovviamente anche le altre case di produzione, come Fox e Sony, che detengono i diritti cinematografici dei personaggi Marvel, vogliono cavalcare l’onda sfruttando il più possibile il momento d’oro dei supereroi al cinema.

La DC invece brancola ancora nel buio cercando di decidere cosa fare dei propri personaggi. Se fare prima il film sulla “Justice League” e poi tutti quelli sui personaggi o il contrario. Intanto aspettiamo “The Man Of Steel” l’anno prossimo e vediamo che succede, certo il gap da colmare è davvero abissale.

(altro…)

“The Walking Dead”, pronti per la terza stagione?

1

The Walking Dead” è il fumetto di culto scritto da Robert Kirkman e disegnato all’inizio da Tony Moore e in seguito da Charlie Adlard.

La serie della Image Comics è cominciata nel 2003 e tutt’oggi va avanti. In Italia viene pubblicata da Saldapress con giusto un paio di anni di ritardo. Stiamo ancora aspettando il volume n° 13 che negli U.S.A. è uscito nel novembre 2010. Però potrebbe andare peggio, visto che sul loro sito l’ultimo volume annunciato è il 6°.

In ogni caso “The Walking Dead” è una serie che sta vendendo tantissimo ovunque, convince sia pubblico che critica.
La trasposizione cinematografica era ovviamente dietro l’angolo in attesa di essere realizzata, se non che Frank Darabont l’ha portata in televisione per la rete televisiva americana AMC nell’ottobre 2010.
Stranamente in Italia siamo al passo, visto che Fox ha cominciato a trasmetterla nel novembre dello stesso anno.

Nel post ci sono un po’ di spoiler sulle prime due stagioni, quindi leggete a vostro rischio e pericolo.

(altro…)

Torna all'inizio