Now You See Me, il trucco c’è ma non te lo fanno vedere

Una delle mie passioni cinematografiche sono gli Heist Movie, come dicevo qui, quei film con le grandi rapine, con i piani elaboratissimi, le truffe, gli allocchi, i fighi intelligentissimi, i colpi di scena, i twist finali e la gente che alla fine vive felice e contenta piena di milioni di dollari.

Un’altra cosa che mi piace molto è la magia, o meglio, l’illusionismo, la prestidigitazione, il mentalismo e tutte quelle cose lì.

Now You See Me raggruppa le due cose e io potevo non andare a vederlo? No, non potevo perdermelo e mi sono fiondato in sala.

Partendo anche dal presupposto che questo doveva essere un film minore e che invece sta incassando più di Pacific Rim, a me è piaciuto molto.

Continua a leggere

The Last Stand, il ritorno di Schwarzenegger, ma con calma

In questo periodo estivo gli spunti di discussione interessanti latitano. Ne approfitto per vedere e recuperare roba che mi è sfuggita durante l’anno.

Uno dei film che mi son visto è The Last Stand, ovvero il ritorno al cinema di Arnold Schwarzenneger dopo ben 8 anni di inattività causa carriera politica.

Io, che son venuto su con quei film, ero curioso di vederlo, ma dai trailer non mi sembrava granché, ma i trailer, si sa, sono fuorvianti. Peccato che quello di questo film è invece veritiero.

Continua a leggere