Mini recensioni ciniche

Spesso mi accusano di essere logorroico e di metterci troppo a spiegare una cosa.

In effetti è vero, non ho il dono della sintesi. A me piace specificare per bene e spiegare fino in fondo il mio pensiero in modo da non essere frainteso.

Mi rendo conto che, anche qui quando parlo dei film, o di altre cose, sono didascalico e ci metto un sacco ad arrivare al punto, a volte senza nemmeno esprimere bene il mio pensiero.

Oggi ho deciso di cambiare e di parlare di una serie di film in modo veloce e agile, voglio riassumere in poche righe il film di cui parlo, fare delle mini recensioni striminzite che vadano direttamente al punto. Recensioni così brevi che possono anche essere Twittate con l’ashtag #minirecensioni.

Inutile dire che ci saranno degli spoiler, ma sono tutti film vecchi e, soprattutto, spero vi piacciano.

Era Mio Padre

Era Mio Padre (2002) di Sam Mendes

Un ragazzino ci mette due ore a raccontarci che suo padre viene ucciso dalla mafia. Si capiva già dal titolo del film.

L'Ultimo Bacio

L’Ultimo Bacio (2001) di Gabriele Muccino

Il film parte da un trentenne in crisi di mezza di mezza età, che si innamora di una ragazzina ad un matrimonio, per raccontarci che tutti gli uomini sono puttanieri e tutte le donne sono delle troie isteriche.

L'Ultimo Samurai

L’Ultimo Samurai (2003) di Edward Zwick

Una versione di Balla Coi Lupi ambientata nel Giappone feudale. In pratica Balla Coi Giapponesi. E l’ultimo samurai è pure americano.

La Ricerca Della Felicità

La Ricerca Della Felicità (2006) di Gabriele Muccino

Un uomo si trova da solo con un figlio, senza casa e in grossi guai economici. Trova la felicità diventando fottutamente ricco. Avrebbe dovuto chiamarsi La Felicità È Fare Un Sacco Di Soldi.

Avatar

Avatar (2009) di James Cameron

È la riproposizione in chiave moderna, e con dei giganteschi alieni blu, della storia di Pocahontas. La morale è: chi ha l’uccello più grosso vince.

Cani Sciolti

Cani Sciolti (2013) di Baltasar Kormákur

È un film sull’omosessualità interrazziale repressa: due si amano, ma non lo vogliono ammettere, alla fine però riescono a penetrarsi a vicenda in modo non convenzionale, sfruttando i loro pistoloni.

Jobs

Jobs (2013) di Joshua Michael Stern

Un film su un sociopatico in Birkenstock che schiavizza amici e impiegati per far costruire loro computer a prova di tecnoprivi e diventa miliardario.

Lei - Her

Lei – Her (2013) di Spike Jonze

Un uomo alienato, solo e con i baffi, si innamora del suo computer che parla con voce femminile grazie a un innovativo sistema operativo senziente. Alla fine il sistema operativo lo abbandona e lui ha di nuovo libero accesso a Youporn.

Lincoln

Lincoln (2013) di Steven Spielberg

Gennaio 1865, è il quarto anno consecutivo della sanguinosa Guerra di Secessione e Lincoln è appena stato rieletto per la seconda volta come Presidente degli Stati Uniti d’America.
Lincoln vuole far approvare il XIII Emendamento alla costituzione e bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla… schiavitù… bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla… mancano 20 voti bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla… repubblicani… bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla… democraticibla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla… XIII Emendamentobla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla… papà voglio fare il soldato bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla… che tragedia abbiamo perso un figliobla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla… emendamento approvatobla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla… abbiamo inculato gli stati del sud… bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla, bla…
Aprile 1865, la guerra è finita e Lincoln muore, ucciso a teatro.
In sintesi è un film su come Mosè Lincoln ha liberato gli ebrei la gente di colore dalla schiavitù d’Egitto degli stati del sud a furia di chiacchiere.

Rush

Rush (2013) di Ron Howard

Un film che racconta l’epica sfida tra James Hunt e Niki Lauda durante il Campionato di Formula 1 del 1976. Alla fine Niki Lauda ha un terribile incidente e diventa Freddy Krueger.

 

 

Tutti gli approfondimenti cinematografici:

Speciali cinematografici

 

 

Scritto da: MrChreddy

"Sono la prova scientifica che si può vivere una vita intera in completa assenza di cervello"