L’E3 2012, per chi non lo sapesse, è la fiera dell’intrattenimento più importante del mondo e si è appena concluso. La musica è finita, i gentili signori sono pregati di avvicinarsi all’uscita, si spengono le luci, l’ultimo chiuda la porta per favore.

Noi intanto parliamo un po’ di quello che è stato annunciato, di quello che si è visto e magari pure di Ellen Page che quest’anno va molto a quanto pare, insieme ad un’altra roba che diciamo alla fine.

Cominciamo con le consuete 3 conferenze pre E3, Microsoft, Sony e Nintendo.

Partiamo da Nintendo, ha tenuto una conferenza davvero appassionante…

Conferenza Nintendo

Ma proprio tanto appassionante…

Secondo me la Wii U è una console morta in partenza. Potenza pari alle console già in commercio e al termine del loro ciclo vitale, il controller sembra poco maneggevole ed è abbastanza grande da poterci cuocere una bistecca e, sinceramente, piuttosto inutile non avendo il multitouch. Sembra che a casa intendo puntino al risparmio per mantenere il costo basso, crogiolandosi con le vendite della vecchia Wii, ma non è sempre Natale. Stanno ripetendo gli errori fatti con le console precedenti, dall’N64 al Game Cube. Magari poi sbaglio e vende come mai prima d’ora, però i dubbi mi restano, così come la console sullo scaffale per quanto mi riguarda. La Wii ha venduto molto fra i casual gamer, però un casual gamer, come dice il nome stesso, non compra una console nuova continuamente, si accontenta di quella che ha, altrimenti sarebbe un hard-core gamer.
Un esempio su tutti è “Batman: Arkham City Armored Edition” in cui il padellone della Wii U è stato integrato a martellate, complicando a bestia i controlli di un gioco vecchio dell’anno scorso pressoché perfetto sul fronte comandi e gameplay. Ora si deve continuare a cambiare impugnatura spostando le mani per usare il touch screen, oppure si possono usare i propri pollicioni chilometrici, per chi ne è dotato.

“Grazie Signore, finalmente ho capito a che mi servono questi pollice abnormi! Sarò l’unica a poter usare il pad della Wii U comodamente!!!”

Il tutto, poi, potrebbe fare a pugni con il connubio Ps Vita e PS3, o PS4… appena Ps Vita comincerà a vendere qualche unità.

Microsoft è stata un po’ più interessante, ma poco. “Halo 4“, “Gears Of War 4” sono molto attesi, ma non da me. Novità sul fronte console è l’inserimento di Internet Explorer nella X Box 360, in caso fregasse ancora a qualcuno… ah, non frega a nessuno? Ok, andiamo avanti, che dei multipiattaforma parliamo dopo.

La Sony, invece è stata la più interessante. Non che fosse un’impresa titanica, intendiamoci.
Le novità sono un PSN Plus Plus, ovvero più costoso, ma offre qualcosa in più. Sorvoliamo, ok, parliamo dei giochi.
Il gioco che mi ha fatto sbavare e mi ha fatto salire l’hype è stato sicuramente “The Last Of US“, dei Naughty Dog, in cui Nathan Drake con la barba Joel ed Ellen Page Ellie sono in un mondo post apocalittico, con zombie, o qualcosa del genere, e altri uomini non proprio amichevoli.

No! Non sono Nathan Drake da vecchio e Ellen Page, ma Joel e Ellie

La demo presentata è stata spettacolare, graficamente il gioco è da paura, il gameplay sembra ottimo, la storia si vedrà, ma da vecchie dichiarazioni sarà incentrata sul rapporto tra i due protagonisti. Se sono caratterizzati come i personaggi di “Uncharted” sarà un gioco da avere assolutamente. Dei “cagnacci” mi fido.

[http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=e7Bdrb1Vkq0]

Sì, questa è Ellen Page… No! Nathan Drake non c’è nemmeno in questo gioco!

Altro gioco interessante è stato “Beyond: Two Souls“, dei Quantic Dream di David Cage, gli stessi di “Heavy Rain“, di cui ho già parlato. La protagonista è la vera Ellen Page, non quella finta di The Last Of Us, anche se è uguale. Le meccaniche sono le stesse di Heavy Rain, ossia una serie di QTE e poca libertà d’azione. Come al solito tutto gira intorno alla trama, che mi riserverò di giudicare a tempo debito, per ora mi ricorda di brutto “L’Incendiaria” di Stephen King, ma si vedrà. Beyond potrebbe essere il gioco che dà un senso al fatto che io possegga il Move e il relativo manettino associato, dico potrebbe perché non so ancora se sarà compatibile, in caso contrario mi sa che sarà difficile che lo giocherò. Intanto potete vedervi il trailer di 5 minuti.

Per il resto tutte robe su Ps Vita, che per ora non mi interessa, “God Of War Ascension” che boh, non mi ispira troppo, ma vedremo, e poco altro.

Passando ai mutipiattaforma, sicuramente la cosa più interessante è stata “Watch Dogs” di Ubisoft, atmosfere alla “Deus Ex” per un thriller/action fantascientifico con una grafica veramente stupefacente, a parte le solite mancanze tipo aprire la porta senza usare la mani, solo con la fronte. E’ anche uno dei pochi giochi multipiattaforma senza un numero in fondo al titolo. Unico dubbio è: che pezzo di gioco ci venderà a parte Ubisoft come DLC?

A proposito di numeri dietro è stata presentata la demo di “Assassin’s Creed 3“, sempre Ubisoft.

Altro gioco molto atteso è “Resident Evil 6“, di Capcom, serie ormai completamente partita per la tangente, sembra “CoD vs Zombie“. A proposito di COD ecco il gameplay di “CoD: Black Ops 2“, ennesimo CoD, questa volta futuristico, che non si capisce perché non sia stato chiamato “Modern Warfare 4“. Forse per dare varietà alla serie almeno nel titolo, visto che poi il gioco è sempre lo stesso con piccoli upgrade grafici.

Rimanendo in tema di FPS segnalo anche “Crysis 3” della Crytek, sperando che il gameplay sia migliore del 2, così come l’intelligenza artificiale.

Ultima segnalazione è per il nuovo “Tomb Raider“, di Crystal Dynamics, praticamente un Uncharted con le tette e la faccia di Ellen Page… scherzi a parte ci assomiglia pure lei. Godetevi il trailer con gameplay incorporato in cui, in 6 minuti, a Lara Croft ne succedono di tutti i colori, alla Fantozzi, fa quasi pena poverella.

Bene, non c’è più niente da dire, se non che i veri protagonisti di questo E3 sono stati Ellen Page e… l’Arco con le Frecce, che ormai si vede ovunque, da “The Avengers“, a “Il Signore degli Anelli“, al prossimo telefilm su Freccia Verde: “Arrow“, e presente in: Crysis 3, Tomb Rider,  Assasins Creed 3 e non mi stupirei di vederlo pure in The Last Of Us.

Prima di salutarvi ringrazio Vincenzo G. per le chiacchierate e la sua pagina di Feisbus Facebook dedicata all’E3, Edoardo U. con il suo blog: Il Videogioco, per l’aiuto nello scegliere le porcate minori cose migliori da segnalare, all’anno prossimo, maledizioni Maya permettendo.

Ma a voi, quali giochi presentati all’E3 sono piaciuti di più… o di meno?

Scritto da: MrChreddy

"Sono la prova scientifica che si può vivere una vita intera in completa assenza di cervello"