Ieri ho cominciato a stilare la classifica delle sigle delle serie Tv che preferisco, elencando le posizioni dalla 10 alla 6.

Oggi vediamo le prime 5 posizioni.

Su Facebook, Twitter e su Skype ho già ricevuto consigli e minacce sulle prime 5 posizioni: “Va che a me piace questa sigla e quest’altra, vediamo se le metti, ti aspetto sotto casa con una spranga!

Ovviamente potete dire la vostra nei commenti, elencando le sigle che preferite voi. Magari farò una classifica con le più segnalate da voi.

5. How I Met Your Mother

Questo telefilm è l’erede di “Friends“. In realtà è una versione politically uncorrect di “Friends“. Ci sono parolacce, allusioni dirette al sesso, allusioni all’uso di droghe leggere, all’alcool, un donnaiolo impenitente, la coppietta eternamente insieme, il protagonista alla ricerca del vero amore… anche se in realtà è tutto un flashback, dove il protagonista racconta ai figli come ha conosciuto al loro madre. Ovviamente cominciando dalla preistoria e arrivando al fatidico incontro.
In Italia  è stato tradotto, dal solito fenomeno delle traduzioni, come “Alla Fine Arriva Mamma“, ma mi importa poco, me lo sono visto in lingua originale e non oso immaginare come sia stato possibile adattare certe battute o i tormentoni di Barney.
La sigla è un viaggio tra le foto dei 5 amici accompagnato dalla parte finale della canzone “Hey Beautiful” dei The Solids, band di cui fanno parte Carter Bays e Craig Thomas che sono i creatori della serie.
Tra l’altro era anche la suoneria del mio cellulare prima di essere sostituita dalla prossima sigla.

4. The IT Crowd

Di questa serie Tv inglese ne ho già parlato, qui ribadisco solo che è esilarante.
La sigla non è da meno, realizzata in pixel art riassume e rispecchia lo spirito della serie e dei personaggi maniera molto azzeccata, accompagnato da una musica elettronica incalzante.
Una delle poche serie in cui non ho mai mandato avanti la sigla una vola… e ora è la suoneria del mio cellulare.

3. Dexter

Anche di “Dexter” avevo già parlato riassumendo le prime 6 stagioni. Cinque belle stagioni, la sesta brutta e la settima, in onda ora, che sta andando come la sesta. Vabbè.
La sigla però è una delle mie preferite. Musica ipnotica accompagnata da immagini di gesti comuni esasperati in tecniche di omicidio.
Io, sinceramente, non ho mai mangiato una bistecca in modo così cruento e immagino che se mi stringessi le stringhe delle scarpe in quel modo, entro sera, avrei i piedi in cancrena.

2. United States Of Tara

Grande serie Tv di cui potete leggere le mie opinioni qui.
La sigla è perfetta, la canzone dei The Polyphonic Spree è “Learn To Love The Ride” e accompagna una sigla animata come se si sfogliasse uno di quei libri a pop-up per bambini che presenta le varie personalità di Tara.
I The Polyphonic Spree sono abbonati alle serie Tv, sono apparsi in “Scrubs” e in “Las Vegas“.

1. Game Of Thrones

Eccoci sul gradino più alto del podio. Questa serie Tv le ha tutte: è una delle migliori degli ultimi anni, la più appassionante e una delle più fedeli allo spirito della serie di libri da cui è tratta, “Le Cronache Del Ghiaccio E Del Fuoco” di George R. R. Martin.
Siamo tutti in spasmodica attesa della terza stagione. Vogliamo sapere quale personaggio morirà e speriamo che arrivi qualcuno a tirare tante di quelle sberle forti a Jeoffrey da fargli cambiare sesso. Ovviamente chi ha letto i libri sa già tutto.
La sigla è meravigliosa. Musica epica che accompagna la formazione dei principali scenari e città di Westerios, dove si svolgono le vicende.
Potevano farne una più bella e azzeccata? Secondo me no.

Bene abbiamo finito, soddisfatti? Devo temere di scendere di casa che siete lì sotto con i bastoni? Voi quali avreste scelto?

 

Post precedente:

Le 10 migliori sigle delle serie Tv – Parte I

Tutti i MIgliori e i Peggiori 10:

Top and Flop

 

 

Scritto da: MrChreddy

"Sono la prova scientifica che si può vivere una vita intera in completa assenza di cervello"