Gremlins

Prima della pausa natalizia, ecco che il Nuovo Cinema Amarcord proietta il film di Natale per eccellenza, per tutti i membri del Club Nostalgici: Gremlins.

Ovviamente Messer Satanasso non l’avrà visto e commenterà altre cose, tipo Il Miracolo Della 34ª Strada o La Vita È Meravigliosa, che sono i film sul Natale più recenti che ha visto.

In ogni caso, Gremlins, è uno di quei film che mi rivedo sempre in questo periodo.

Gremlins è uno di quei film magici che uscirono nella prima metà degli anni ’80.

Più precisamente l’8 giugno del 1984, lo stesso giorno di un altro cult come Ghostbusters. Quell’estate negli USA uscì anche Indiana Jones E Il Tempio Maledetto che, insieme a Gremlins, contribuì all’inserimento del visto di censura americano PG13, sotto pressione dello stesso Steven Spielberg. Il visto PG13, ossia vietato ai minori di 13 anni non accompagnati, è lo stesso visto per cui al cinema ora fanno film violentissimi senza una goccia di sangue. Mortacci loro.

Gremlins - Bestie da cinema

Bestie da cinema più gestibili di quelle vere

Gremlins nacque da un soggetto di , la stessa mente diabolica dietro I Goonies, Piramide Di Paura, nonché anche regista di Mamma Ho Perso L’Aereo e i primi due film della serie di Harry Potter.

Columbus ebbe l’idea per il film sentendo i topi che correvano nelle pareti del suo appartamento newyorkese e mischiando il tutto con un libro di Roald Dahl, I Gremlins, da cui sarebbe dovuto nascere un film Disney che però non vide mai la luce, e dalla leggenda dei Gremlins in voga durante la Seconda Guerra Mondale, secondo la quale dei folletti dispettosi, chiamati Gremlins dai piloti, sabotavano aerei e altri mezzi dell’esercito.

Gremlins - Dick Miller

Li chiamavamo Gremlins, figliolo…

Leggenda citata anche nel film dallo xenofobo dall’ultranazionalista Murray Futterman. È proprio grazie al racconto di Futterman che ai mostriciattoli del film viene dato questo nome.

Gremlins - Cane

Oh, Gizmo, ma davvero dovevano macellarmi?!

Il film è prodotto da Steven Spielberg e fu proprio lui a portare alla Warner Bros. lo script originale di Columbus.
Così come fu Spielberg a moderare i toni del film, dal momento che Columbus aveva scritto una commedia a forte tinte horror, con tanto di decapitazione della madre di Billy, durante la lotta in casa con la caduta dell’albero di Natale, e il canicidio l’assassinio del cane di Billy, che invece finisce solo appeso alle luci di Natale.

Gremlins - Regalo

Che bello, caro, fra un po’ dovrei essere decapitata!

Sempre Spielberg decise che Gizmo sarebbe rimasto un Mogwai per tutto il film, senza trasformarsi in un Gemlin. Infatti nella prima versione del copione era proprio Gizmo a diventare Ciuffo Bianco (Stripe in originale).

Alla regia venne scelto Joe Dante, già famoso per altri film horror come L’Ululato e Piranha.

Gremlins - Gizmo

Gizmo in tutta la sua pucciosa bellezza

In Gremlins Billy Peltzer, per Natale riceve da suo padre Randall, un Mogwai chiamato Gizmo. Il Mogwai è un esserino carino e tenerone, di origine sconosciuta, comprato di nascosto in un negozio di antiche cianfrusaglie cinesi, gestito da un anziano cieco che sembra uscito da Grosso Guaio A Chinatown.

Gremlins - Vecchio cinese

Mai disobbedire ai vecchi cinesi ciechi venditori di cianfrusaglie

I Mogwai però devono sottostare a 3 regole importantissime: non devono essere essere esposti alla luce; non devono essere bagnati; non bisogna dargli da mangiare dopo mezzanotte.
La luce li uccide. Se vengono bagnati cominciano a riprodursi in modo incontrollato. Se mangiano dopo la mezzanotte si trasformano in terribili mostri assassini.
Ovviamente nel giro di pochi minuti Gizmo viene bagnato da Pete Fountaine, l’onnipresente in quegli anni , e comincia a sparare in giro teneri batuffoli di pelo che ben presto si trasformano in altri Mogwai.

Gremlins - Palla di pelo

Come scatenare un casino

Questi nuovi Mogwai hanno un carattere decisamente meno simpatico e tenerone del “padre” e sabotano un orologio per farsi nutrire dopo la mezzanotte. Billy ci casca e si ritrova in casa delle uova di Alien da cui nascono i Gremlins. Da quel momento è l’apocalisse nella piccola città Kingston Falls.

Gremlins - Canto di Natale

Stiam scatenando l’apocalisse, Shalalalalà la la laaaa….

Il film è pervaso da una sottile, ma neanche troppo, vena di humor nero. Columbus, con la complicità di Dante, gioca a dissacrare il Natale svelandone la sua ipocrisia in tutti i modi possibili, per riportarlo alla sua essenza di rito intimo e di unione famigliare, cosa che ritornerà anche in alcuni dei suoi film successivi, scritti o diretti, come Piramide Di Paura, che si svolge a Natale e il giovane Holmes trova una famiglia in Watson; nel celeberrimo Mamma Ho Perso L’Aereo, che non sto nemmeno a spiegarvi perché; e nei primi due Harry Potter, quelli diretti da Columbus, dove il Natale e la famiglia, o la sua assenza, hanno un ruolo fondamentale.

Gremlins - Natale

La pucciosa atmosfera Natalizia

Gremlins si svolge proprio nel periodo natalizio. Quando tutti dovrebbero essere più buoni e carini ecco che alcuni abitanti di Kingston Falls risaltano per la loro stronzaggine e finiscono per diventare vittime dei Gremlins.
Il padre di Billy è un inventore che tenta di piazzare i suoi prototipi in giro per gli Stati Uniti e quindi non è mai a casa, salvo a Natale per portare il regalo al figlio.

Gremlins - Finale

Tutto è bene ciò che a Natale finisce in famiglia

Kate Beringer, odia il Natale. Quella di Kate potrebbe essere una storia esilarante, ma in realtà è l’esatto opposto: quando era piccola suo padre per farla contenta e farle vivere un momento di felicità decide di calarsi dal camino vestito da Babbo Natale, purtroppo rimane incastrato e muore soffocato nella canna fumaria. Alla fine del film anche Kate ritrova lo spirito Natalizio con Billy e la sua famiglia.

Gremlins - Billy e Gizmo

Cioè, ‘sto qua ha Phoebe Cates che gli sbava dietro e va a letto con un Mogwai… il furry tira fin dagli anni ’80

Gli eroi del film sono l’ingenuo Billy e l’innocuo Gizmo. Entrambi rappresentano la purezza, Billy e Kate si amano platonicamente per tutto il film e Gizmo rifugge immediatamente dalla sua prole malvagia, unico mezzo per salvare la città, i suoi abitanti e, appunto, il Natale, con Gizmo che affronta la morte per sconfiggere Ciuffo Bianco e il resto dei Gremlins.

Gremlins - Phoebe Cates

– No, davvero preferisci Gizmo a me?
– Certo!

Gremlins è anche un concentrato di citazioni, soprattutto ai film di Spielberg.
E.T. è sicuramente il film più citato di tutti: un Gremlin taglia il filo del telefono dei Peltzer dicendo: “Telefono… Casa…“. Poi si vede un pupazzo dell’alieno quando Ciuffo Bianco si nasconde tra i giocattoli verso la fine del film. Infine viene inquadrato una locandina cinematografica con il titolo che aveva durante la lavorazione: A Boy’s Life.
La stessa cosa succede con Incontri Ravvicinati Del Terzo Tipo, insieme a quella di E.T., c’è una locandina di un film dal titolo: Watch the Skies.
Invece, ad inizio film, su un cartellone pubblicitario di Rock N’ Ricky Rialto c’è una citazione di Indiana Jones.

Gremlins - Rockn Ricky Rialto

Mi ricorda qualcosa, ma non riesco a capire cosa…

Poi ce ne sono tante altre. Oltre al già citato Alien, ci sono rimandi a film come L’Uomo Che Visse Nel FuturoLa Vita È Meravigliosa, L’Invasione Degli Ultracorpi e Il Pianeta Proibito.

Gremlins - Citazioni

Notare sulla destra la Macchina del Tempo de L’Uomo Che Visse Nel Futuro

Poi un puro caso vuole che la piazza centrale di Kingston Falls l’anno successivo diventi la piazza del municipio della famosa Hill Valley di Ritorno Al Futuro.

Gremlins - Kingston Falls

Hill Valley l’inverno prima di Ritorno Al Futuro

Ma la vera passione di Columbus è James Bond e i suoi gadget. Il padre di Billy inventa gadget come il bagno in tasca e la cucina in tasca oltre ad una serie di marchingegni sparsi per la casa che non funzionano benissimo, cosa che poi viene ripetuta con il personaggio di Data ne I Goonies e che viene ampliata nelle trappole escogitate da Kevin McCallister.

Gremlins - Casino

Al mio tre scatenate l’inferno!

Io Gremlins lo vidi per la prima in un cinema estivo l’anno successivo la sua uscita. Da solo.
I Gremlins mi terrorizzarono per la loro cattiveria deliberata. Non erano solo cattivi, loro godevano a fare del male, a giocare e spaventare le vittime prima di finirle.
La notte dopo il film dormii poco perché, a casa di mia zia dove stavo passando l’estate, c’era la luce del comodino che tremolava. Non avevo il coraggio di spegnerla, ma tenerla accesa mi faceva paura. Passai la nottata nel dubbio di cosa fare, aspettandomi che dallo sportello del mobiletto saltasse fuori uno di quei mostri verdi.

Gremlins - Ciuffo Bianco

Vengo a prenderti!

Ovviamente però volevo anche io un tenero Mogwai ed ero sicuro che non si sarebbe mai trasformato in un Gremlin sotto le mie cure… anche se non mi era chiara la regola del cibo dopo mezzanotte.
Ok, non bisogna nutrirli dopo mezzanotte, ma fino a che ora è da rispettare questa regola? Tutte le ore del giorno vengono dopo mezzanotte. Va fatto morire di fame?

Certo, poi crescendo al posto del Mogwai volevo una Phoebe Cates. Sarebbe stata sicuramente più difficile da gestire, ma ero sicuro che avrebbe dato molte più soddisfazioni dell’animaletto, soprattutto dopo che vidi ParadiseFuori Di Testa… Oh, Phoebe, in quante notte insonni mi hai tenuto compagnia?

Phoebe Cates

… tante notti…

Comunque, come dicevo all’inizio, Gremlins è uno di quei film che mi rivedo ogni natale, senza saltarne uno. E quest’anno son contento di aver condiviso la visione del film con voi.

Il Nuovo Cinema Amarcord si prende una pausa fino all’anno nuovo, intanto se avete richieste di film fatele pure.

 

 

Tutti i film del Club Nostalgici:

Nuovo Cinema Amarcord

 

 

Scritto da: MrChreddy

"Sono la prova scientifica che si può vivere una vita intera in completa assenza di cervello"