Le 10 morti stupide del cinema - 2

Qualche mese fa ho scritto un post sulle 10 morti più stupide del cinema, ma mi sono accorto che ce ne sono molte altre, un po’ segnalate da voi, un po’ che mi sono ricordato io.

Come l’altra volta i film horror e quelli tipo i Final Destination e i Saw sono bannati, che sennò è troppo facile.

La classifica come al solito è a random perché non riesco a decidere quale sia più comica.

Solita cosa, parlo di morti dentro dei film, mi sembra superfluo avvertirvi che ci sono spoiler, però sono buono e lo faccio, quindi leggete a vostro rischio e pericolo.

I Predatori Dell’Arca Perduta

I Predatori Dell'Arca Perduta - Spadaccino arabo

Lo spadaccino arabo

Motivo della morte: Non sa che esistono le pistole

L’origine di questa scena la sappiamo tutti, soprattutto se avete letto il post su I Predatori Dell’Arca Perduta del Nuovo Cinema Amarcord.
Per quei due o tre che ancora la ignorassero la ripeto: la scena sarebbe dovuta essere in realtà un combattimento tra Indy e l’arabo, ma sul set si era diffuso il Virus del Cagotto e praticamente era tutto un fuggi fuggi verso i gabinetti. Anche Harrison Ford era stato colto dal Virus del Cagotto e non riusciva a stare lontano dalla tazza per più di 5 minuti. Dopo vari ciak in cui Harrison tirava due colpi di frusta e poi si fiondava al cesso, decisero di chiudere la scena con uno sparo secco e senza combattimento.
Lo spadaccino arabo è entrato nella storia del cinema ucciso da un attacco di diarrea, mentre Indy è diventato un figo da paura.

La Storia Fantastica

La Storia Fantastica - Vizzini

Vizzini

Motivo della morte: Troppa fiducia in se stesso

Ammettiamolo, in un film non c’è niente di più soddisfacente quando un cattivo odioso muore. E Vizzini, con il suo modo di fare, la parlata fastidiosa, il suo enorme cervello e quella supponenza tipica degli stronzi che si sopravvalutano è il tipico nemico odioso che provoca quel brivido di piacere quando muore.
Di certo non si aspettava che Weasley lo battesse in intelligenza, almeno fino a quando non schiatta sul colpo.
Ah, le soddisfazioni.

Il Dottor Stranamore

Il Dottor Stranamore - Maggiore King Kong

Maggiore T.J. “King” Kong

Motivo della morte: Prova a domare una bomba atomica

Sì, questa non è particolarmente divertente, non quanto il resto del film, però è il prototipo delle morti stupide, essendo un film del 1964.
Il Maggiore T.J. “King” Kong sarebbe dovuto essere interpretato da Peter Sellers, ma l’attore non si trovava a suo agio con l’accento del Texas quindi, per quel personaggio, fu rimpiazzato.
La cavalcata della bomba è rimasta nella storia ed è citata un po’ ovunque, ma ciò non la rende meno ridicola o stupida, anche considerando che il Maggiore Kong era riuscito a sopravvivere fino a quel momento contro ogni probabilità e poi si mette a riparare l’apertura del portello a cavalcioni della bomba.

Il Ritorno Dello Jedi

Il Ritorno dello Jedi - Boba Fett

Boba Fett

Motivo della morte: La sfiga fantozziana

Uno dei misteri di Star Wars, per me, è il successo di Boba Fett.
Nei film, gli unici 3 film che contano ed esistono, appare per una manciata di minuti e muore come uno stronzo.
No, davvero, si intravvede per due film e il terzo, proprio mentre sta facendo una cosa giusta, tipo mettere in difficoltà Luke Skywalker, viene colpito per sbaglio da Han Solob che gli accende il razzo-zaino facendolo volare via tipo palloncino bucato. Potrebbe salvarsi, ma Boba Fett finisce direttamente in bocca allo Sarlacc.
L’ultima scena di Boba Fett è il Sarlacc che rutta… è una fine ingloriosa per uno che è diventato un mito. Per me da oggi sarà Burpa Fett o Fantozzi Fett.

Pulp Fiction

Pulp Fiction - Marvin

Marvin

Motivo della morte: Chiacchiera con John Travolta

Tutto Pulp Fiction è pieno di divertenti scene intrise di humor nero, ma questa è particolarmente divertente, veloce e John Travolta dice “Ho sparato in faccia a Marvin” come se dicesse che ha rovesciato la birra.

Out Of Sight

Out Of Sight - White Boy Bob

White Boy Bob

Motivo della morte: È leggermente goffo

Ok, Out Of Sight probabilmente on se lo ricorda nessuno, come quasi tutti i film di Steven Soderbergh.
Anche White Boy Bob probabilmente non sarà mai ricordato come il miglior cattivo di sempre e nemmeno come il miglior scagnozzo, ma la sua morte è da imprimere nella memoria di tutti perché è semplice, veloce, ben realizzata, indolore, praticamente perfetta.
È molto simile alla morte del Virologo di World War Z, ma diretta meglio e venuta molto prima, solo che Bob non ha il compito di salvare il mondo dall’Apocalisse Zombie.

Zoolander

Zoolander - Modelli

I Modelli figosi

Motico della morte: Una comune battaglia di benzina

Tutto il film ha momenti memorabili e divertenti, ma questo è quello che tutti si ricordano di Zoolander.
Forse perché ha quella carica che, anche se si sa come andrà a finire appena cominciano a spruzzarsi con la benzina, si rimane ipnotizzati e alla fine si ride lo stesso.
Però è anche una scena triste, perché fa capire che i modelli possono anche essere belli belli belli belli in modo assurdo, ma non sono di certo ignifughi.

Blu Profondo

Blu Profondo - Russell Franklin

Russell Franklin

Motivo della morte: Uno squalo fottutamente enorme

Ci aveva già pensato Spielberg a farci avere paura degli squali enormi.
Però Russell Franklin ci dimostra che non si può mai stare sicuri. Mai.
Poi come muore Samuel L. Jackson non muore nessuno: è li che sta facendo uno di quei bei discorsi drammatici e motivanti che ti fanno venire la fotta e la voglia di spaccare il mondo e TAC! Salta su uno squalo enorme e lo sbrana.
Se devo essere sincero non ho mai capito se Renny Harlin volesse fare una scena drammatica, un colpo di scena o una roba esilarante.
Io nel dubbio ho riso un sacco.

I Poliziotti Di Riserva

I Poliziotti Di Riserva - P.K. Highsmith e Christopher Danson

P.K. Highsmith e Christopher Danson

Motivo della morte: Pensano di essere degli eroi dei film d’azione

Che Samuel L. Jackson sa morire male molto bene l’ho appena detto. Ma adesso si porta dietro Dwayne “The Rock” Johnson in un salto verso dei fantomatici cespugli.
Che almeno avessero preso la rincorsa.

Agente 007 – Vivi E Lascia Morire

Agente 007 - Vivi E Lascia Morire - Kananga

Kananga

Motivo della morte: Si gonfia, vola, poi esplode contro il soffitto

Credo che la morte di Kananga sia la più surreale capitata ai nemici di James Bond. Forse è proprio la più surreale mai apparsa in un suo film. O forse proprio in un film in generale.
Però erano gli anni ’70 e l’acido lisergico girava che era una bellezza, forse perdere di vista il confine tra kitsch e stronzata era un attimo in quegli anni.

A voi quale piace di più?

 

 

Post precedenti:

Le 10 morti più stupide del cinema

Tutte le nostre classifiche:

Top and Flop

 

 

 

Scritto da: MrChreddy

"Sono la prova scientifica che si può vivere una vita intera in completa assenza di cervello"